Come riporta il quotidiano Extra, Ronaldo alias il Fenomeno (foto by InfoPhoto), convinto che non sia ancora il momento di intonare il De Profundis all’erotomania dei suoi concittadini, attraverso la sua agenzia di marketing 9ine Sports and Entertainment vorrebbe investire qualche milioncino di euro per far rinascere in patria Playboy, la famosa rivista patinata la cui tiratura è precipitata del 75% nel giro di un ventennio (restando comunque la terza pubblicazione più venduta del Brasile).

Una mossa imprenditoriale, senza dubbio, ma non è da escludere che vi siano dietro anche ragioni di immagine. Ha conosciuto momenti di popolarità maggiore, Ronaldo. A due anni abbondanti dal suo ritiro, l’antico campione della gente brasiliana ha inanellato una serie di figure non propriamente edificanti, a partire dalla grottesca partecipazione a quel reality per grassoni fino alle ultime sparate sul tema delle proteste anti-Mondiali durante la Confederations Cup (“La Coppa del Mondo si fa con gli stadi, non con gli ospedali”). Per non tornare indietro fino all’epoca delle sue scappatelle transessuali. Il salvataggio di Playboy rappresenterebbe di certo una bella riverniciata.