Alle ore 18.00 ha preso il via la gara la seconda giornata del gruppo A con la partita Romania-Svizzera. La squadra gialloblu aveva perso la prima gara contro la Francia grazie alle rete di Dimitri Payet che, con una rete formidabile, ha regalato i tre punti ai “galletti”. La nazionale allenata da Vladimir Petkovic, invece, arriva alla partita già con i tre punti conquistati contro l’Albania nel primo turno.

Il match parte con la Romania molto difensiva, quasi svogliata ad intraprendere delle azioni e lasciando completamente il pallino del gioco nei piedi degli elvetici che posseggono diversi giocatori interessanti, capaci di sovvertire l’andamento di una partita come Shaqiri, Xhaka o Dzemaili. La Svizzera attacca, arrivando due volte davanti a Tatarusanu ma il portiere è pronto a parare ogni conclusione: la prima opportunità capito a Seferovic, già autore di una conclusione calciata a lato, che tira addosso al portiere della Fiorentina mentre la seconda occasione capita a Schaer che dalla distanza prova ad impensierire il portiere rumeno che riesce con un colpo dir eni a mettere in angolo.

A sopresa, però, nonostante la Svizzera abbia dominata la prima parte del primo tempo, è la Romania ad andare in vantaggio grazia alle rete su calcio di rigore di Stancu. Il fallo è stato procurato dallo juventino Lichsteiner che trattenendo un giocatore avversario ha causato il tiro dagli undici metri. La Romania si è portato in vantaggio e ha subito cercato di raddoppiare ma senza successo.

La ripresa presenta una Svizzera compatta e convinta di trovare la rete del pareggio. Infatti, dopo qualche occasione pasta inosservata arriva la rete della Svizzera con Mehmedi. L’attaccante del Bayern Leverkusen riesce a concludere al volo di sinistro sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La Svizzera dopo la rete del pareggio cerca anche la vittoria con Shaqiri, un’eventuale gol darebbe i tre punti alla squadra di Petkovic e la conseguente qualificazione al prossimo turno. La Romania però resiste colpo su colpo e conquista un punto che lascia aperte le speranze in caso di vittoria contro l’Albania tra 4 giorni. Si chiude 1-1 Romania-Svizzera.

Il Meglio

La rete di Mehmed dimostra la qualità dell’attaccante della squadra di Leverkusen che con un siluro di sinistro regala il gol del pareggio alla squadra di Petkovic che vola a 4 punti in testa al girone A aspettando questa sera alle ore 21.00 la partita tra Francia e Albania. Voto 7.

Il Peggio

L’ingenuità di Lichesteiner poteva costare caro, carissimo, alla sua nazionale di cui è leader e capitano. L’esterno destra della Juventus ha commesso un’ingenuità grave, un errore che un giocatore della sua esperienza non può permettersi di fare. Voto 5.