Wojciech Szczesny si riprende la Roma, esattamente un anno dopo. Nella giornata odierna il direttore sportivo giallorosso, Walter Sabatini, ha concluso una lunga trattativa con l’Arsenal per il rinnovo annuale del prestito oneroso del portiere polacco. La Roma, a differenza della scorsa stagione, pagherà dunque quasi tutto l’ingaggio del calciatore. È stata anche già fissata la cifra per il diritto di riscatto, ovvero 16 milioni, ma molto probabilmente la società giallorossa non la eserciterà: l’obiettivo del club è quello di avere un titolare in porta come Szczesny e inserire gradualmente nel nostro campionato Alisson, neoacquisto giallorosso. Almeno per il momento i piani sono questi, ma è chiaro che da qui al prossimo anno potrà cambiare tutto, dunque non ci sentiamo di mettere limiti alla provvidenza.

Szczesny in questi giorni era a Londra, in attesa che le due società trovassero finalmente l’accordo che facesse felici tutti. Il portiere, che è assolutamente contento di fermarsi a Roma per (almeno) un’altra stagione, raggiungerà i suoi compagni a Boston nelle prossime ore. Da quanto apprendiamo, Spalletti è molto felice di poter riabbracciare il giocatore. Ma il portierone polacco non sarà l’unico a raggiungere la Roma negli Stati Uniti: arriverà finalmente anche Mohamed Salah: l’attaccante egiziano ha finalmente risolto tutti i problemi legati al visto che lo avevano costretto a rimanere a Trigoria. In questi giorni il giocatore si è allenato da solo con una tabella personalizzata, ma ora finalmente potrà riprendere la preparazione insieme ai suoi compagni. la Roma, piano piano, sta ritrovando tutti i pezzi.