Battaglia incandescente all’Olimpico di Roma. Domenica, alle ore 18, Totti e compagni ospiteranno i granata di Mihajlovic. I precedenti di Roma-Torino.

La presentazione di Roma-Torino

Croce e delizia di squadre e tifosi, i numeri nove alimentano sogni. Formidabili esponenti della categoria, Dzeko e Belotti proveranno a seminare panico nelle difese avversarie. Appena una rete li divide, col bosniaco topscorer in campionato a quota 18. Bomber principe anche in Europa League, dopo la tripletta al Villarreal. Gli deve molto la Roma, che dal ko contro la Juventus ha messo a referto nove vittorie e una solo sconfitta. Condizione straordinaria palesata nelle ultime tre gare: 10 gol fatti, 0 subiti. Seconda in campionato, occupa invece la nona piazza un Torino alla prima vittoria nel 2017 lo scorso week-end contro il Pescara.

I precedenti

L’ultimo precedente fra le due formazioni risale al 20 aprile 2016. Davanti al pubblico amico vinsero 3-2 i giallorossi, con reti di Totti (doppietta) e Manolas. Vane le marcature siglate da Belotti e Martinez. I Granata attendono di imporsi all’Olimpico dal 13 maggio 2007, quando Muzzi decretò l’1-0. Bisogna andare indietro fino al 12 marzo 1995 per un pareggio: 1-1 il finale, Fonseca rispose a Rizzitelli. Appartengono al periodo bellico i successi più rotondi delle due squadre, sempre per 7-1. Il 28 maggio 1933 Prato portò in vantaggio gli ospiti, ma Eusebio (tripletta), Fasanelli (doppietta), Bernardini e Costantino diedero il trionfo ai giallorossi per 7-1. Riscossa granata avvenuta il 5 ottobre 1947: Mazzola (tripletta), Fabian (doppietta), Castigliano e Ferraris ribaltarono l’1-0 iniziale di Amadei.

Le statistiche

Tenuto conto dei soli match ospitati nella capitale, sono state 71 le gare andate in scena. Nettissimo l predominio della Roma, vincitrice in 45 occasioni, a fronte di 13 pareggi e 13 imposizioni piemontesi. Supremazia rispecchiata pure dalle reti, dove comandano i padroni di casa 132 a 71.