Roma-Torino 4-1 e giallorossi che proseguono nella rincorsa alla Juventus. I giallorosi chiudono il match già nel primo tempo con le reti di Dzeko e Salah. Nella ripresa il tris di Paredes ed il poker di Nainggolan inframmezzati dalla rete della bandiera granata firmata Maxi Lopez.

Spalletti va di 3-4-2-1 e schiera Salah e Nainggolan ale spalle di Dzeko, reduce dalle meraviglie in Europa. 4-3-3 per Mihajlovic, che relega ancora in panchina l’ex Iturbe e parte col trio offensivo formato da Iago Falque, Belotti e Ljajic.

Dopo neanche 20′ la partita ha già detto molto. All’ 11′ Dzeko colpisce ancora con un tiro rasoterra a giro dal vertice sinistro dell’area di rigore, per Hart non c’è scampo. Il portiere inglese deve inchinarsi sei minuti più tardi alla conclusione al volo di Salah. 2-0 e partita già in congelatore perché i giallorossi controllano il match senza troppe difficoltà.

Nella ripresa, al 20′, Paredes festeggia il secondo gol stagionale con una botta rasoterra da fuori. 3-0 che annichilisce ogni speranza granata, che pure riescono a colpire grazie, paradossalmente ad un contropiede finalizzato da Maxi Lopex, il quale a tu per tu con Szczesny non sbaglia.

Nel finale c’è spazio per Totti, ingresso al posto di Strootman. Nel primo minuto di recupero arriva il 4-1 di Nainggolan. Il belga si esibisce in uno dei suoi colpi preferiti: il tiro da fuori area. Per Hart non c’è scampo. Roma al secondo posto e sempre a -7 dalla Juventus.