Giunto quasi al giro di boa di luglio il calciomercato della Roma incomincia finalmente a fare sul serio e, dopo il primo e unico acquisto rappresentato dall’attaccante ex Genoa Iago Falque, il club capitolino si appresta ad accogliere dall’Arsenal, con la benedizione di Arsène Wenger che ha scelto Cech come suo sostituto, il portiere Wojciech Tomasz Szczesny il quale, con poche ma significative parole ha voluto subito salutare attraverso un video postato sul suo profilo Instagram il popolo romanista che lo sta aspettando: “Buonasera giallorossi. Sono molto felice perchè domani (oggi ndr) vado a Roma. Ci vediamo“.

Considerato uno dei tre ruoli chiave per il mercato giallorosso insieme a un esterno sinistro e una punta, quello del portiere è un rinforzo decisamente necessario per Garcia che ora sfrutterà una sana concorrenza tra due autentici numeri uno, o più semplicemente e ragionevolmente un saggio turnover tra De Sanctis e Szczesny vista la densità d’impegni multifronte della nuova stagione della Roma targata 2015-2016. Il portierone polacco intanto è atteso nella capitale per le visite mediche di rito, dopodiché firmerà un contratto che lo legherà al club capitolino mediante la formula del prestito secco.

Szczesny è nato a Varsavia nel 1990 ed è stato prelevato dall’Arsenal nelle giovanili del Legia Varsavia quando aveva 16 anni. Nei Gunners, dopo il periodo della Primavera, ha finito col prendere il posto dello spagnolo Almunia, transitato prima al West Ham e poi al Watford. In prestito al Brentford per un anno, è tornato nel 2010 all’Arsenal per vestire poi all’Emirates Stadium dalla stagione successiva la maglia da titolare.