La Roma riabbraccia Kevin Strootman, che dopo un lunghissimo calvario torna titolare in campionato dopo 16 mesi d’agonia. Il centrocampista olandese, che torna a giocare una partita ufficiale dal primo minuto dopo moltissimo tempo, ha ottenuto subito l’appoggio di tutti i tifosi giallorossi, che sui social network si sono tutti riuniti al grido di “Daje Kevin” per incitare il centrocampista.

Ad annunciare il ritorno al calcio giocato da titolare di Strootman è stato il tecnico della Roma, Luciano Spalletti, che nella conferenza stampa che ha preceduto la sfida tra Roma e Genoa, in programma oggi alle 19, ha annunciato il ritorno alla titolarità della giovane promessa dell’Ajax. L’ultima volta che Strootman ha giocato titolare una partita è stato 16 mesi fa, in occasione di un Fiorentina-Roma del 25 gennaio 2015 a Firenze.

Kevin Strootman è un giocatore di talento che, purtroppo, ha incontrato sulla sua strada una serie di infortuni che ne hanno limitato di molto l’utilizzo. Il primo, grave, ko avvenne due anni fa, quando il ginocchio fece crack e lo tenne lontano dai campi di calcio per otto mesi. Da lì il rientro graduale, ma dopo uno scontro di gioco Strootman cade a terra di nuovo, toccandosi ancora il ginocchio sinistro: nuova operazione, la stagione è già finita. L’olandese lentamente ricomincia, in estate si presenta al ritiro di Pinzolo ma l’1 settembre deve sottoporsi ad un’altra operazione di pulizia del ginocchio.

Il rientro, l’annusare ancora una volta l’erba di un campo da calcio lo scorso 21 gennaio, nel match tra Roma e Palermo: pochi minuti finali, ma tanto basta. Lo stadio applaude, oggi potrà riabbracciarlo finalmente da titolare. Contro il Genoa sarà il suo nuovo debutto con la Roma, nella speranza che cominci una nuova carriera.