Roma-Milan potrebbe essere rinviata a data diversa da quella in programma, ovvero il 27 aprile. La richiesta è stata inviata al CONI da parte del prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro, come raccontato dallo stesso prefetto a margine di un incontro con il ministro dell’Intero Angelino Alfano. Perché? Perché il match si dovrebbe giocare in concomitanza con la cerimonia di canonizzazione di Papa Giovanni XXIII e di Papa Giovanni Paolo II, prevista perlappunto il 27 aprile in Vaticano.

Probabile che il CONI dia ascolto alla prefettura. D’altra parte, la canonizzazione di due pontefici molto amati attirerà nella Capitale un enorme numero di pellegrini: si parla, tanto per rendere l’idea, di circa 7 milioni di turisti in visita nella seconda metà di aprile, attirati non solo da Wojtyla che diventa santo, ma anche dai più ordinari ponti e festività pasquali. Meglio non correre rischi.

LEGGI ANCHE:

Morte Morosini, tre medici a processo