Roma-Manchester City 6-7 ai rigori. I giallorossi chiudono con una sconfitta dagli undici metri l’avventura nella International Champions Cup. I tempi regolamentari si erano chiusi sul 2-2 con gol di Sterling, Pjanic, Iheanacho e Ljajic.

Rudi Garcia ha schierato dal primo minuto De Sanctis in porta, una difesa a quattro con Florenzi, Manolas, Romagnoli e Torosidis, centrocampo e attacco a tre, rispettivamente con Uçan, De Rossi, Pjanic e Iturbe, Totti, Gervinho.

Pellegrini, che ha lasciato Dzeko in panchina, ha risposto con il 4-4-2. In porta Caballero. Sagna, Mangala, Kompany e Clichyin difesa, Garcia, Zuculini, Fernando e Silva a centrocampo, Iheanacho e Sterling.

L’inizio è scoppiettante. Sterling, dopo appena 3 minuti, dimostra di valere 69 milioni di euro, andando in gol su servizio di Iheanacho. Nell’occasione, distrazione fatale di Romagnoli, che tiene in gioco il nazionale inglese.

Passano cinque minuti ed è già tempo di pareggio per la Roma. A realizzarlo e Miralem Pjanic. Splendida la sua conclusione dalla distanza, con il suo destro che si spegne alle spalle di Caballero.

David Silva dimostra di essere già in straordinaria forma e più di una volta mette in amabasce la retroguardia giallorossa. Lo spagnolo prima impegna De Sanctis, poi serve un assist d’oro non sfruttato da Iheanacho, che di testa impegna De Sanctis.

Alla fine del primo tempo nove cambi per parte. Roma con De Sanctis; Maicon, Yanga-Mbiwa, Castan, Cole; Pjanic, Keita, Nainggolan; Iago, Destro e Ljajic.

Il City risponde con Hart; Horsfield, Kompany, Denayer, Kolarov: Touré, Lopes; Navas, Nasri, Barker; Iheanacho.

E’ ancora una volta l’inizio del tempo ad essere fatale alla Roma. Minuto sei della ripresa. Cole commette una grave topica, svirgolando un pallone in fase di appoggio a De Sanctis, Iheanacho ne approfitta ed insacca a tu per tu con il portiere giallorosso.

Il pari giallorosso arriva con un’altra conclusione dalla distanza. A segnare stavolta è Ljajic, che insacca una punizione conquistata da Doumbia.

Ai rigori ha la meglio il MAnchester City. Questa la sequenza: Yaya Touré (M) gol, Nainggolan (R) gol, Kolarov (M) alto, Ljajic (R) gol, Jesus Navas (M) gol, Destro (R) gol, Marcos Lopes (M) gol, Iago Falque (R) gol, Hart (M) gol, Doumbia (R) parato, Horsfield (M) gol, Keita (R) parato.