Questa sera alle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Roma si disputerà il quarto di finale di Coppa Italia tra i padroni di casa, la Roma, e la capolista della serie A, la Juventus. Chi vincerà questo match accederà alla semifinale che si giocherà con partite di andata e di ritorno e incontrerà la vincente della gara tra Napoli e Lazio. Per i bianconeri sarebbe davvero importante riuscire a superare questo turno per potere cercare di conquistare il tripletino (scudetto, Europa League, Coppa Italia). Si tratterebbe della decima Coppa Italia della storia bianconera: un risultato  straordinario. Lo stesso varrebbe in caso di finale trionfo giallorosso. I campioni d’Italia giungono dalla vittoria in campionato contro la Sampdoria allo Juventus Stadium. Da sei incontri consecutivi la squadra di Conte realizza almeno 3 reti a partita, una media straordinaria che sottolinea la forza di questa compagine e il magico periodo che sta attraversando. Nelle ultime due sfide di campionato, però, i bianconeri hanno subito tre reti. La Roma giunge a questa partita di Coppa Italia dopo avere travolto 3-0 il Livorno all’Olimpico in campionato. Anche la squadra di Garcia sta vivendo una magnifica stagione. I capitolini sono secondi in serie A e cercheranno di fare di tutto per raggiungere le semifinali di Coppa Italia. Recentemente le due squadre si sono affrontate anche in campionato e la Juventus ha vinto allo Stadium 3-0.

Conte, che ha disposizione tutti i suoi effettivi, dovrebbe schierare il 3-5-2. Il tecnico salentino potrebbe affidarsi a un discreto turnover. In porta dovrebbe esserci Storari. La linea difensiva potrebbe essere composta da Barzagli (favorito) o Caceres, Bonucci e Chiellini. Non si esclude, però, la presenza di Ogbonna al posto di Bonucci che ha dovuto combattere contro un piccolo problema alla coscia. Sull’out di destra si va verso la concessione di un turno di riposo per Lichtsteiner e al suo posto dovrebbe scendere in campo Isla. Stesso copione per la corsia sinistra dove Asamoah dovrebbe lasciare spazio a Peluso che ieri ha festeggiato il suo trentesimo compleanno. Nel cuore del centrocampo Conte potrebbe decidere di schierare Vidal, Pirlo e Marchisio facendo rifiatare Paul Pogba. In attacco si va verso il tandem composto da Quagliarella e Giovinco con conseguente riposo per Tevez e Llorente. Il tecnico salentino potrebbe, però, decidere di non rinunciare all’Apache. Garcia, che deve fare a meno di A. Romaagnoli e Balzaretti indisponibili, dovrebbe schierare la Roma con il 4-3-3. Davanti a De Sanctis la difesa potrebbe essere composta da Maicon, Benatia, Castan e Dodò. A centrocampo dovrebbero giocare Strootman e De Rossi mentre vi è ballottaggio tra Pjanic e Naingoolan con il primo favorito. In attacco dovrebbe esserci un tridente composto da Gervinho, Totti e Florenzi. Garcia potrebbe anche decidere di schierare il capitano giallorosso come trequartista, utilizzando così il 4-3-1-2. Dirigerà la gara Tagliavento della sezione di Terni.

Roma (4-3-3): De Sanctis, Maicon, Benatia, Castan, Dodò, Pjanic, De Rossi, Strootman, Gervinho, Totti, Florenzi. All. Garcia

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Isla, Vidal, Pirlo, Marchisio, Peluso, Quagliarella, Giovinco. All. Conte