Ci siamo. Mancano ormai poche ore al fischio d’inizio della partita che inaugura la 26.a giornata di Serie A: lo stadio “Olimpico” di Roma il teatro di un match che promette grande spettacolo. L’Inter di Walter Mazzarri farà visita alla Roma, squadra seconda in classifica e protagonista di una stagione al di sopra delle attese di inizio stagione. I nerazzurri sono reduci dal deludente pareggio interno contro il Cagliari (leggi qui la cronaca della partita), mentre i giallorossi nell’ultima giornata hanno espugnato Bologna grazie ad un gol di Nainggolan. Partita di grande tradizione quella di stasera con due formazioni che nelle loro rose vantano giocatori di caratura internazionale. L’Inter deve mostrare la capacità di essere competitiva contro le big del nostro campionato mentre la Roma non vuole smettere di cullare il sogno scudetto. L’ultimo precedente risale al match di andata, quando i capitolini si imposero per 0-3 a Milano candidandosi apertamente come squadra in grado di contrastare la corazzata Juventus. La partita di questa sera verrà diretta dal Signor Mauro Bergonzi di Genova.

L’Inter si schiererà con il consueto 3-5-2: Handanovic difenderà la porta nerazzurra. Samuel (foto by Infophoto), ormai titolare inamovibile, guiderà la difesa composta insieme a Rolando e Juan Jesus. Nagatomo e Jonathan agiranno sulle corsie laterali con D’Ambrosio ancora relegato in panchina. Cambiasso, smaltito l’infortunio, dovrebbe riprendere le redini del centrocampo con Guarin ed Hernanes che giocheranno al suo fianco. Il centrocampista brasiliano ha recuperato dall’infortunio muscolare e dovrebbe scendere regolarmente in campo, in caso contrario Alvarez è pronto a prendere il suo posto. La coppia d’attacco sarà formata da Palacio e da Icardi, il numero 9 argentino è pronto a sfruttare l’occasione che Mazzarri sembra volergli concedere. Panchina invece per Milito, apparso poco in forma nelle ultime partite disputate (leggi qui la pagella del “Principe” contro il Cagliari).

Rudi Garcia opterà invece per il solito 4-3-3: De Sanctis sarà l’ultimo baluardo di una difesa che sulle corsie esterne conta molte defezioni. Dodò, Balzaretti e Maicon sono indisponibili: spazio quindi al giovane Romagnoli ed al greco Torosidis. La coppia centrale sarà formata da Benatia e Castan. I 3 di centrocampo saranno De Rossi, Strootman e Pjanic con Nainggolan pronto a subentrare a match in corso. Attacco formato da Gervinho, tornato in gruppo dopo aver smaltito l’attacco febbrile che lo ha colpito in settimana, Destro e Ljajic. Totti non è stato convocato, il capitano giallorosso continua a soffrire per un fastidio al gluteo sinistro che lo ha costretto a saltare le ultime partite.

Probabili formazioni

Inter (3-5-2): Handanovic, Rolando, Samuel, Juan Jesus, Jonathan, Guarin, Cambiasso, Hernanes, Nagatomo, Palacio, Icardi. All. Mazzarri

Roma (4-3-3): De Sanctis, Torosidis, Benatia, Castan, Romagnoli, Strootman, De Rossi, Pjanic, Gervinho, Destro, Ljajic. All. Garcia

A cura di Andrea De Boni