L’Inter ottiene 1 punto nella difficile trasferta di Roma sponda giallorossa (leggi qui la cronaca della partita): i nerazzurri hanno disputato una partita attenta e ordinata, riuscendo a disinnescare le giocate dei padroni di casa. Nel primo tempo gli uomini di Mazzarri hanno impensierito più volte il portiere romanista, andando vicino al gol in un paio di occasioni. Nella seconda frazione la Roma ha provato a vincere il match trovando però sulla sua strada un’ottima organizzazione difensiva da parte dei nerazzurri. Il tecnico interista può ritenersi soddisfatto del risultato, con la sua squadra in grado di giocare alla pari con la seconda forza del campionato. La Roma invece è sembrata poco lucida in fase offensiva, non riuscendo a sviluppare le consuete trame di gioco che le hanno permesso di ottenere fino a qui ottimi risultati. Samuel è stato un vero leader difensivo, comandando il suo reparto in maniera perfetta. Cambiasso (foto by Infophoto) , tornato titolare per l’occasione, ha mostrato come la sua esperienza e la sua intelligenza tattica siano fondamentali per la squadra. Alvarez, titolare al posto di Hernanes (leggi qui il motivo dell’esclusione dalla formazione titolare del brasiliano), ha fornito una prestazione troppo discontinua alternando buone giocate a palloni persi malamente. Icardi, che finalmente ha avuto l’occasione da titolare che meritava, pur non essendo mai stato veramente pericoloso ha tenuto la difesa giallorossa in constante apprensione, duellando con Benatia e Castan su ogni pallone. Nota dolente il pessimo arbitraggio del direttore di gara Bergonzi: nel primo tempo non vede una netta trattenuta in area di rigore giallorossa su Icardi e un pugno di De Rossi sempre sul numero 9 nerazzurro. Nella seconda frazione sorvola su un contatto tra Samuel e Destro passibile di penalty a favore dei padroni di casa e su un pugno di Juan Jesus ai danni di Romagnoli.

Pagelle Inter

HANDANOVIC 6.5: la parata sul preciso tiro di Pjanic salva i nerazzurri dal possibile svantaggio, viene salvato dal guardalinee che annulla giustamente un gol alla Roma realizzato grazie ad una sua disattenzione.

ROLANDO 6.5: arrivato a Milano con scetticismo da parte dei tifosi, partita dopo partita dimostra il perchè Mazzarri lo abbia voluto nella sua squadra.

SAMUEL 7: da quando ha riconquistato il posto da titolare il suo rendimento è sempre altissimo, risultando in ogni partita tra i migliori in campo.

JUAN JESUS 6.5: partita convincente (escluso il brutto gesto ai danni di Romagnoli) del giovane brasiliano che svolge in maniera ordinata e attenta  il suo compito

JONATHAN 5: il bel Jonathan di inizio stagione sembra sembra essere un lontano ricordo: spaesato e insicuro soffre Gervinho per tutto il corso del match.

(ZANETTI S.V.)

GUARIN 6.5: gioca una buona partita alternando interessanti giocate offensive a  recuperi importanti in fase difensiva.

CAMBIASSO 7: insieme a Samuel il migliore tra i nerazzurri: tornato titolare in mezzo al campo smista palloni per i compagni e tatticamente si fa trovare sempre al posto giusto.

ALVAREZ 5.5: la sensazione è che il ragazzo potrebbe dare molto di più alla causa nerazzurra: alterna ottime giocate a spezzoni di partita di completa assenza.

(HERNANES 6: mezzo voto in più per le precarie condizioni fisiche che lo hanno tormentato per tutta la settimana: svolge il compitino senza particolari guizzi)

NAGATOMO 6: pericoloso in fase offensiva dimentica spesso che non gioca in attacco ma esterno di fascia, perdendosi il suo diretto avversario quando la Roma entra in possesso di palla.

PALACIO 5.5: spreca una buona occasione di testa da buona posizione, sembra meno lucido rispetto al solito.

ICARDI 6: subisce un chiaro rigore che solo Bergonzi non vede, corre e lotta su ogni pallone mettendo in apprensione la retroguardia giallorossa.

(BOTTA 5: entra al posto di Icardi ma non lascia traccia nella storia del match)

ALL. MAZZARRI 6: L’Inter gioca una buona partita; forse l’inserimento di Milito al posto di uno stanco Icardi avrebbe dato più imprevedibilità all’attacco nerazzurro. La scelta Ruben Botta non ha pagato.

Pagelle Roma: De Sanctis 6; Torosidis 6; Castan 6.5; Benatia 5.5; Romagnoli 6.5; Nainggolan 6.5; De Rossi 5.5; Strootman 6; Gervinho 6 (Florenzi S.V.); Destro 5 (Bastos S.V.); Ljajic 5 (Pjanic 7). All. Garcia 6.

ARBITRO BERGONZI: 4.5

A cura di Andrea De Boni