Spalletti tira un brutto scherzo alla ‘sua’ Roma. All’Olimpico vince l’Inter 3-1 in rimonta con la seconda doppietta consecutiva di Icardi e un gol di Vecino. Padroni di casa poco fortunati: passati in vantaggio grazie a Dzeko, hanno colpito tre pali.

Roma-Inter: Dzeko timbra il cartellino

I nerazzurri attuano subito un buon pressing, ma la Roma non tarda a macinare occasioni. Sugli sviluppi di un angolo Fazio sfiora il bersaglio, poi Kolarov centra il palo con un potente sinistro al volo dai 25 metri. Al 15’ Dzeko, sul lancio di Nainggolan, stoppa magistralmente di petto e firma l’1-0. L’Inter si demoralizza e al 39’ una sassata di Nainggolan sbatte contro il palo alla destra di Handanovic.

Il risveglio dell’Inter

Spalletti corre ai ripari nell’intervallo, inserendo Joao Mario per Gagliardini e abbassando Borja Valero. I difensori non riescono a contenere Perotti, che centra il palo interno con un bel destro. Ma al 22′ Candreva smarca al limite Icardi che con un destro in girata pareggia i conti. Subito dopo Dalbert salva su El Shaarawy e l’Inter sale in cattedra. Perisic sfonda finalmente sulla sinistra e per la Roma non c’è scampo. Per due volte l’esterno croato si beve Jesus e serve sul piatto d’argento a Icardi e Vecino l’opportunità di completare la rimonta.

ROMA-INTER 1-3

ROMA (4-3-3): Alisson; Juan Jesus, Manolas, Fazio, Kolarov; Strootman, De Rossi (38′ s.t. Ünder), Nainggolan; Defrel (17′ s.t. El Shaarawy), Dzeko, Perotti (46′ s.t. Tumminello). A disp. Skorupski, Lobont, Moreno, Ciavattini, Gonalons, Pellegrini, Gerson, Florenzi, Antonucci. All. Di Francesco.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo (11′ s.t. Dalbert); Vecino, Gagliardini (1′ s.t. Joao Mario); Candreva (39′ s.t. Cancelo), Borja Valero, Perisic; Icardi. A disp. Padelli, Berni, Ranocchia, Vanheusden, Ansaldi, Brozovic, Jovetic, Pinamonti, Eder, Gabigol. All. Spalletti.
ARBITRO: Irrati di Pistoia
RETI: 15′ Dzeko (R), 22′ ste 32′ st Icardi, 42′ st Vecino (I)
NOTE: ammoniti Candreva (I), Juan Jesus (R)