Arriva un nuovo rinforzo per la Roma di Luciano Spalletti: si tratta di Juan Jesus, che come vi avevamo anticipato nei giorni scorsi, è stato un obiettivo del direttore sportivo Walter Sabatini sin dallo scorso anno. Ora la trattativa pare essere finalmente conclusa: il giocatore si trasferirà dall’Inter alla società giallorossa a fronte di un corrispettivo di 10 milioni di euro. La formula di pagamento è un po’ complessa, ma permetterà alla Roma di avere il centrale difensivo senza svenarsi e all’Inter di risparmiare qualche milione: la società giallorossa avrà subito il giocatore in prestito, pagando immediatamente due milioni, che in realtà verranno scalati dai 7,2 che la Roma deve ancora prendere per l’acquisto di Dodò da parte dei nerazzurri, dopodiché i giallorossi dovranno sborsare altri 8 milioni (anche andranno a bilancio l’anno prossimo) per l’obbligo di riscatto che scatterà solo dopo un certo numero di presenze. Una forma precauzionale della Roma, certo, ma siamo convinti che Juan Jesus farà stabilmente coppia con Manolas al centro della difesa giallorossa.

Il giocatore, che al momento si trova chiaramente ancora in ritiro con i nerazzurri a Riscone di Brunico, potrebbe raggiungere la Roma a Pinzolo già nelle prossime ore. Per quanto riguarda le visite mediche, l’Inter girerà al club giallorosso quelle che Juan Jesus ha già sostenuto prima della partenza, qualora ci fosse bisogno di ulteriori esami, il giocatore li sosterrà a Villa Stuart direttamente al rientro da Pinzolo la prossima settimana, prima della partenza verso gli Stati Uniti.

Juan Jesus è arrivato all’Inter nel gennaio 2012, ha giocato 142 partite segnando un gol. Nell’ultima stagione ha perso il posto da titolare a favore della coppia Miranda-Murillo, giocando solo 23 partite. Per lui la Roma rappresenta una grande occasione di rilancio e una bella iniezione di autostima: la società giallorossa ha infatti dimostrato di volere fortemente il giocatore, seguendolo sostanzialmente negli ultimi 12 mesi. Ora toccherà a lui far vedere il suo valore e conquistare la tifoseria romanista. Spalletti lo aspetta a braccia aperte.