Domani soffierà le quaranta candeline, eppure Francesco Totti è intramontabile nei suoi colpi di genio. Intervenuto sul futuro del capitano giallorosso Mauro Baldissoni.

“IL NOSTRO PETER PAN”

Il dg della Roma ha parlato a pochi minuti dall’inizio del match contro il Torino: “Le voci sulla cordata cinese? Io ricordo sempre che la Roma è quotata in corsa, lasciamo correre le inesattezze sul mercato, ma in questi casi dobbiamo smentire, non c’è nessuna ricerca di soci, benché ci siano sollecitazioni che riguardano tutte le società, spesso dall’Asia. Un’eventuale nuovo interesse potrebbe esserci per lo stadio quando si aprirà, nonostante il comunicato molto dettagliato l’indiscrezione di Bloomberg abbia detto altro e dispiace perché siamo quotati in borsa e dobbiamo essere precisi. Ogni partita è importante, il campionato è intenso, si gioca ogni tre giorni e non si può pensare a lungo, ma partita dopo partita, che i punti si prendano alla terza o alla ventesima è uguale, sempre punti sono. Rinnovo per Totti? Lui è il nostro Peter Pan, si rifiuta di crescere, continua a deliziarci con il suo calcio. Il mio augurio è che possa ancora sentirsi un bambino. Intanto ha un contratto per quest’anno e altri da dirigente, lo abbiamo sempre detto, alla fine decide lui, se starà così si vedrà. Ma adesso non ci pensa nemmeno lui. A quante sigarette è arrivato Sabatini? È un po’ diminuito, forse Totti segna di più di quanto fuma Sabatini”.

BLASI: “VOTO MOLTO BASSO A SPALLETTI”

La sconfitta in casa dei granata non ha impedito a Totti di siglare il suo 250° goal nella massima serie. Intervistata in esclusiva dalla Gazzetta dello Sport Ilary Blasi ha affermato a chiare lettere di non aver affatto gradito l’atteggiamento di Spalletti: “Lui a parole ha detto anche delle cose stupende, ma a parole. Invece lo subisce… In un momento così difficile nella vita di un ragazzo che sta attraversando un passaggio importante, c’è modo e modo per comportarsi… Certo che si poteva essere più delicati e Spalletti sicuramente non lo è stato, non l’ha saputo guidare in un percorso umano. Io le persone le giudico anche da questo. Quindi voto basso, molto basso”.