Anche la squadra del Napoli si è schierata a sostegno della candidatura di Roma per ospitare le Olimpiadi estive di Roma 2024. Quello della formazione partenopea è soltanto l’ennesimo appoggio che il comitato organizzativo ottiene, visto che in precedenza era già arrivato il sì al progetto da parte di Lazio, Roma, Chievo, Verona, Fiorentina, Bologna, Juventus e Torino.

Roma, dunque, prosegue nel suo cammino verso la manifestazione olimpica, un’edizione che non ospita dal 1960 e che, a conti fatti, potrebbe essere foriera di un lauto introito economico per la città. Napoli, oltretutto, è una della undici città inserite nel dossier consegnato al Cio, il comitato olimpico internazionale, come sede per ospitare il torneo di calcio.

L’appoggio di Napoli a Roma 2024 è stato ufficializzato da un incontro che si è tenuto al centro tecnico di Castel Volturno, dove il campione olimpico di nuoto Massimiliano Rosolino, napoletano doc e ambasciatore di Roma 2024, ha incontrato Lorenzo Insigne e Manolo Gabbiadini, due degli atleti di punta della squadra diretta in panchina da Maurizio Sarri, a cui sono state consegnate maglie da calcio con il logo della candidatura olimpica.

A Rosolino, invece, è stata regalata dal Napoli una maglia con il numero 2024: “La candidatura di Roma è la candidatura di tutto il Paese – ha commentato RosolinoSono orgoglioso e felice che per il torneo di calcio sarà coinvolta anche Napoli, la mia città. Ci dev’essere uno sforzo di tutto il movimento sportivo per coronare questo sogno ed è importante che ci sia l’appoggio anche del mondo del calcio”.