Da cinque a tre: si assottiglia la pattuglia azzurra, ma restano alte le chance di Fognini ed Errani, approdati al terzo turno con Seppi, di poter aprofittare di qualche “vuoto di troppo” creatosi nelle rispettive zone di appartenenza dei tabelloni.

TUTTI I RISULTATI ODIERNI

TABELLONE MASCHILE

TABELLONE FEMMINILE

UOMINI - Il primo italiano a staccare il biglietto per il terzo turno è stato Andreas Seppi. Il tennista altoatesino, 32esima testa di serie, dopo l’ottimo esordio con il colombiano Giraldo, ha facilmente avuto la meglio su Juan Monaco: 6-2, 6-4, 6-4 in due ore e 23 minuti il punteggio in favore dell’azzurro, che sin qui non ha ceduto neppure un set. Sabato al terzo turno lo attende un avversario durissimo, ovvero David Ferrer, favorito numero 5 e finalista al Roland Garros lo scorso anno, contro il quale ha sempre perso nei sei precedenti. Il 32enne spagnolo ha rispettato il pronostico della vigilia battendo Simone Bolelli in tre set: 6-2, 6-3, 6-2 in un’ora e 48 minuti. Il bolognese, partito dalle qualificazioni, ha provato a impensierire il rivale accorciando gli scambi e cercando anche il punto a rete, ma Ferrer non gli ha praticamente concesso nulla. Appena 21 gli errori non forzati del valenciano contro i 48 di Bolelli.

Percorso sin qui netto anche per Fabio Fognini, che in serata ha superato agevolmente il 26nne brasiliano Thomaz Bellucci, numero 108 mondiale e mancino come il tedesco Beck, avversario del ligure al primo turno. Sono bastati tre set all’azzurro per avere ragione del rivale che aveva già battuto nei due precedenti a Santiago del Cile nel 2011 e a Monaco poche settimane fa sempre sulla terra rossa. Fabio si è imposto con il punteggio di 6-3, 6-4, 7-6 (2) in due ore e sei minuti. Il ligure ha sofferto solo sul finire della terza partita, quando si è fatto recuperare il break di svantaggio (era 4-2), ma ha poi dominato il tie break. L’azzurro si trova nell’ottavo di tabellone che doveva essere presidiato da Stan Wawrinka, terzo giocatore del mondo e del tabellone eliminato a sorpresa al primo turno da Guillermo Garcia Lopez. Il tennista ligure, che al Roland Garros ha raggiunto i quarti nel 2011, sabato al terzo turno potrebbe incrociare il francese Gael Monfils, testa di serie numero 23. Cinque i precedenti con Fabio in vantaggio 3-2: l’azzurro ha già battuto il 27enne francese al Roland Garros nel 2010 imponendosi 9-7 al quinto set.

Rafael Nadal ha demolito l’austriaco Dominic Thiem (numero 57 Atp, best ranking proprio questa settimana) con il punteggio di 6-2, 6-2, 6-3 in poco più di due ore.

Lo stesso numero di giochi, sette, li ha lasciati Andy Murray, settima testa di serie, all’australiano Marinko Matosevic (6-3, 6-1, 6-3), già contento forse di aver finalmente vinto ieri l’altro il suo primo match in un torneo dello Slam. Prossimo ostacolo per il 27enne di Dunblane sarà il tedesco Philipp Kohlschreiber, 28esima testa di serie. Lo scozzese non ha mai giocato una finale sulla terra battuta, ma vanta quattro semifinali di prestigio: due a Monte Carlo, una a Roma ed una proprio al Roland Garros nel 2011 quando fu battuto da Nadal.

Vittoria in tre set, anche se tirati, pure per Richard Gasquet che ha fatto di tutto – soprattutto per preservare la sua schiena malandata – per chiudere il prima possibile: 7-6(5), 6-4, 6-4 all’argentino Carlos Berlocq, cliente mai facile sulla terra. Il francese, numero 12 del seeding, approda così al terzo turno, lui che nelle ultime tre edizioni è sempre stato fermato negli ottavi.

DONNE - Continua il cammino di Sara Errani. Dopo il sofferto esordio in tre set contro la statunitense Keys, la romagnola si è qualificata al terzo turno battendo agevolmente la tedesca Dinah Pfizenmaier, 22 anni e numero 90 Wta: 6-2, 6-4 in un’ora e 34 minuti. Qualche difficoltà solo in avvio di match per Sara (era sotto 2-0), che poi ha controllato senza troppi affanni la rivale. Prossima avversaria la 24enne Julia Glushko, numero 98 mondiale nata a Donetsk, in Ucraina, ma di passaporto israeliano. Non ci sono precedenti. La numero uno azzurra, accreditata della decima testa di serie, a Parigi vanta la finale del 2012, sconfitta dalla Sharapova, e la semifinale un anno fa, fermata da Serena Williams.

Nulla da fare, invece, per Camila Giorgi, sconfitta da Svetlana Kuznetsova al secondo turno del del Roland Garros. La 22enne di Macerata si è arresa in due set alla 28enne russa, numero 27 del seeding, che sulla terra rossa parigina ha conquistato il titolo nel 2009 e giocato la finale nel 2006: 7-6 (5), 6-3 in un’ora e 44 minuti.
Primo set molto equilibrato, con l’azzurra capace di rimontare lo svantaggio di 5-3. Nel tie break Camila è salita sul 4-2, ma ha subìto il ritorno della Kuznetsova che ha chiuso 7-5. La Giorgi è partita male nella seconda partita: 3-0 per la russa e match compromesso. Troppo esperta la giocatrice russa per concedere alla giovane marchigiana la possibilità di rientrare: 63 finale e Camila, che sotto 5-2 ha annullato i primi due match point, fuori dal torneo. A tradire Camila sono stati i 50 gratuiti con 8 doppi falli contro gli 11 errori non forzati della rivale.

——————————————-

RISULTATI (italiane):
“Roland Garros”
Grand Slam
Parigi, Francia
25 maggio – 8 giugno, 2014
€25.018.900 – terra rossa

SINGOLARE FEMMINILE
Primo turno
Pauline Parmentier (FRA) b. (17) Roberta Vinci (ITA) 36 63 62
Mona Barthel (GER) b. Karin Knapp (ITA) 64 60
Ajla Tomljanovic (CRO) b. Francesca Schiavone (ITA) 63 63
(12) Flavia Pennetta (ITA) b. Patricia Mayr-Achleitner (AUT) 62 62
Camila Giorgi (ITA) b. Bojana Jovanovski (SRB) 64 63
(10) Sara Errani (ITA) c. Madison Keys (USA) – martedì 4° match sul Suzanne Lenglen dalle ore 11

Secondo turno
Joanna Larsson (SWE) b. (12) Flavia Pennetta (ITA) 57 64 62
(27) Svetlana Kuznetsova (RUS) b. Camila Giorgi (ITA) 76 (5) 63
(10) Sara Errani (ITA) b. Dinah Pfizenmaier (GER) 62 64

Terzo turno
(10) Sara Errani (ITA) c. Julia Glushko (ISR)

——————————————————————–

RISULTATI (italiani):
Roland Garros
Grand Slam
Parigi, Francia
25 maggio – 8 giugno, 2014
€25.018.900 – terra rossa

SINGOLARE MASCHILE (italiani):
Primo turno
(32) Andreas Seppi (ITA) b. Santiago Giraldo (COL) 63 75 63
(q) Simone Bolelli (ITA) b. (q) Andrea Arnaboldi (ITA) 64 64 62
(14) Fabio Fognini (ITA) b. (q) Andreas Beck (GER) 64 64
(27) Roberto Bautista Agut (ESP) b. (q) Paolo Lorenzi (ITA) 63 75 62
(31) Dmitry Tursunov (RUS) b. (q) Potito Starace (ITA) 61 75 62
Sam Querrey (USA) b. Filippo Volandri (ITA) 76 (3) 64 63

Secondo turno
(32) Andreas Seppi (ITA) b. Juan Monaco (ARG) 62 64 64
(5) David Ferrer (ESP) b. (q) Simone Bolelli (ITA) 62 63 62
(14) Fabio Fognini (ITA) b. Thomaz Bellucci (BRA) 63 64 76 (2)

Terzo turno
(32) Andreas Seppi (ITA) c. (5) David Ferrer (ESP)
(14) Fabio Fognini (ITA) b. vincente (23) Gael Monfils (FRA) – Jan-Lennard Struff (GER)