E’ Maria Sharapova la prima finalista dell’edizione 2014 del Roland Garros. In semifinale la russa, numero 8 Wta e settima testa di serie, ha battuto in rimonta per 4-6, 7-5, 6-2, in due ore e 27 minuti, la canadese Eugenie Bouchard, numero 19 Wta e diciottesima testa di serie. Per la 27enne siberiana di Nyagan è la nona finale Slam, la terza consecutiva a Parigi: ha vinto quella del 2012 con Sara Errani e ha perso quella dello scorso anno con Serena Williams.
TUTTI I RISULTATI ODIERNI

TABELLONE MASCHILE

TABELLONE FEMMINILE

L’IMPRESA DI SARA ERRANI

Simona Halep è la seconda finalista del Roland Garros. Ed è tutt’altro che una sorpresa. Durante i dodici giorni di torneo il suo nome, indicato da molti come potenziale contendente al titolo, è diventato sempre più grande sui titoli dei giornali. La grandezza vera è però quella del suo tennis, impeccabile anche in una prima volta che poteva apparirle terrificante. Dopo una semifinale da veterana, invece che da debuttante, sabato la romena si troverà a fronteggiare Maria Sharapova nella sua prima finale Slam in carriera. Raggiunta senza perdere nemmeno un set. La semifinale, una prima volta tanto per lei quanto per Andrea Petkovic, è terminata per 6-2, 7-6(4) in favore della 22enne di Costanza.

L’avvio di partita è bruciante, e a rimanere scottata è la Petkovic: subito 2-0, poi un parziale di otto punti di fila dal 2-1 al 4-1 che ha ulteriormente demolito le convinzioni della tedesca. Finisce 6-2 in meno di mezz’ora. Andrea tenta di scuotersi ripetutamente, provando a sciogliere le spalle e autoincitandosi in continuazione. Riesce così a trovare un break insperato, che la porta avanti 3-1. Ma nel game successivo compie un piccolo disastro: avanti 40-15, sciupa le 2 palle per il 4-1 e finisce per perdere altri otto punti consecutivi. Tre pari, tutto da capo. Si arriva al tiebreak, dove la direzione è di nuovo unica e ben precisa: la partita prende subito la rotta di Costanza, con Simona avanti 4-1, poi 5-3, infine 6-4. Basta il primo matchpoint: servizio centrale, veloce e preciso come un affondo di fioretto, seguito da un diritto in avanzamento chiuso senza nessuna incertezza.

——————————————-

RISULTATI (italiane):
“Roland Garros”
Grand Slam
Parigi, Francia
25 maggio – 8 giugno, 2014
€25.018.900 – terra rossa

SINGOLARE FEMMINILE
Primo turno
Pauline Parmentier (FRA) b. (17) Roberta Vinci (ITA) 36 63 62
Mona Barthel (GER) b. Karin Knapp (ITA) 64 60
Ajla Tomljanovic (CRO) b. Francesca Schiavone (ITA) 63 63
(12) Flavia Pennetta (ITA) b. Patricia Mayr-Achleitner (AUT) 62 62
Camila Giorgi (ITA) b. Bojana Jovanovski (SRB) 64 63
(10) Sara Errani (ITA) c. Madison Keys (USA) – martedì 4° match sul Suzanne Lenglen dalle ore 11

Secondo turno
Joanna Larsson (SWE) b. (12) Flavia Pennetta (ITA) 57 64 62
(27) Svetlana Kuznetsova (RUS) b. Camila Giorgi (ITA) 76 (5) 63
(10) Sara Errani (ITA) b. Dinah Pfizenmaier (GER) 62 64

Terzo turno
(10) Sara Errani (ITA) b. Julia Glushko (ISR) 6-0, 6-1.

Ottavi di finale:

(1o) Sara Errani (ITA) b. (8) Jelena Jankovic (SRB) 7-6 (5), 6-2.

Quarti di finale:

(28) Andrea Petkovic (GER)b. (10)Sara Errani 6-2, 6-2

——————————————————————–

RISULTATI (italiani):
Roland Garros
Grand Slam
Parigi, Francia
25 maggio – 8 giugno, 2014
€25.018.900 – terra rossa

SINGOLARE MASCHILE (italiani):
Primo turno
(32) Andreas Seppi (ITA) b. Santiago Giraldo (COL) 63 75 63
(q) Simone Bolelli (ITA) b. (q) Andrea Arnaboldi (ITA) 64 64 62
(14) Fabio Fognini (ITA) b. (q) Andreas Beck (GER) 64 64
(27) Roberto Bautista Agut (ESP) b. (q) Paolo Lorenzi (ITA) 63 75 62
(31) Dmitry Tursunov (RUS) b. (q) Potito Starace (ITA) 61 75 62
Sam Querrey (USA) b. Filippo Volandri (ITA) 76 (3) 64 63

Secondo turno
(32) Andreas Seppi (ITA) b. Juan Monaco (ARG) 62 64 64
(5) David Ferrer (ESP) b. (q) Simone Bolelli (ITA) 62 63 62
(14) Fabio Fognini (ITA) b. Thomaz Bellucci (BRA) 63 64 76 (2)

Terzo turno
(5) David Ferrer (ESP) b. (32) Andreas Seppi (ITA) 62 76 (2) 63
(23) Gael Monfils (FRA) b. (14) Fabio Fognini (ITA) 57 62 64 06 62