Roberto De Zerbi è ufficialmente l’allenatore del Palermo, arriva al posto del dimissionario Davide Ballardini, che in queste ore sta trattando la buonuscita, pare di 400mila euro. L’ex tecnico del Foggia ha firmato un contratto biennale da 500mila euro a stagione.

Alla prima da tecnico dei rosanero, De Zerbi affronterà il Napoli, squadra con cui ha giocato nella stagione 2006/2007, conclusa con la promozione in serie A. L’ex Foggia osserverà però la partita dalla tribuna, in virtù della squalifica di un turno in cui è incappato dopo la baraonda scoppiata in occasione della finale play off tra pugliesi e Pisa. Inizialmente De Zerbi era stato punito con due giornate, la corte d’Appello federale ha però ridotto la squalifica.

De Zerbi potrebbe sin da subito varare il suo marchio di fabbrica, il 4-3-3 di stampo zemaniano che nelle ultime due stagioni è stato apprezzato.

Intanto, dopo appena due giornate di campionato la serie A ha visto già due cambi in panchina su venti. Prima dell’inizio del campionato l’Inter ha sostituito Mancini con De Boer, il Palermo ha accettato le dimissioni di Ballardini, insoddisfatto del mercato, ed accolto De Zerbi.