VAIL (Colorado, Stati Uniti) - La notizia non giunge in realtà troppo a sorpresa, ma resta comunque fragorosa, perché di mezzo c’è una delle più grandi sciatrici di sempre nella storia di questo sport. Come si temeva Lindsey Vonn, americana, classe 1984, atleta polivalente in grado di ottenere successi in tutte le specialità, vincitrice di 4 Coppe del Mondo, 2 ori Mondiali, 1 olimpico e 59 gare nel Circuito, non sarà al via ai Giochi Olimpici di Sochi. Lo ha annunciato lei stessa oggi sulla sua pagina Facebook dicendo di non essere in grado di gareggiare a causa delle condizioni del suo ginocchio, infortunatosi dopo una rovinosa caduta ai Mondiali di Schladming 2013, in superG.

Ecco quello che ha scritto la fuoriclasse statunitense:

Sono devastata nell’annunciare che non sarò in grado di gareggiare a Sochi. Ho fatto tutto quello che potevo per essere abbastanza forte da recuperare dall’infortunio al ginocchio, ma la realtà è che il mio ginocchio è troppo instabile per competere a questo livello. Mi opererò presto in modo che possa essere pronta per i Campionati del Mondo di casa a Vail il prossimo febbraio (in realtà nel febbraio 2015, ndr). Una nota positiva è che questo significa che ci sarà un posto supplementare nel Team USA, in modo che una delle mie compagne di squadra possa gareggiare per l’oro. Grazie mille a tutti per tutto l’affetto e il sostegno. Farò il tifo per tutti gli olimpionici e soprattutto per il Team USA!