Questa sera è andata in scena il quarto turno delle qualificazioni a Euro 2016 per i gironi D, F e I. Vediamo nel dettaglio cosa è successo.

Nessuna sorpresa nel gruppo D, con la Polonia capolista che distrugge pe 4 a 0 la Georgia di fronte ai suoi tifosi. Risultato tennistico anche per la Germania contro Gibilterra, con il solito Muller ad aprire le marcature a cui poi sono seguiti il goal di Gotze e l’autogoal del gibilterrino Santos. Grande sorpresa invece nel gruppo F, dove la selezione delle Isole Far Oer riesce clamorosamente a vincere contro la Grecia allenata da Claudio Ranieri, proprio allo stadio Pireo di fronte all’incredulo pubblico di casa.

Portogallo=Cristiano Ronaldo? Forse. Intanto il candidato al prossimo Pallone d’Oro fa guadagnare 3 punti alla sua nazionale nella sfida casalinga contro l’Armenia, aiutando la compagine del CT Fernando Santos – da poco sedutosi sulla panchina – a consolidare la posizione di alta classifica ad un punto dalla Danimarca (che ha una partita in più). Se con il Wolfsburg in Bundesliga non fa nemmeno un goal (proprio come quando militava nella Juventus), con la maglia della sua nazionale ne fa addirittura due, in una sola partita, trascinando la Danimarca ad una netta vittoria per 3 a 1 contro la Serbia.

GRUPPO D
Georgia-Polonia 0-4 (51′ Glik, 71′ Krychowiak, 73′ Mila, 92′ Milik)
Germania-Gibilterra 4-0 (12′ Muller, 29′ Muller, 38′ Gotze, 67′ Santos aut.)
Scozia-Irlanda 1-0 (75′ Maloney)

Classifica: Polonia 10, Germania 7, Scozia 7, Repubblica d’Irlanda 7, Georgia 3, Gibilterra 3

GRUPPO F
Grecia-Isole Far Oer 0-1 (61′ Edmundsson)
Romania-Irlanda del Nord 2-0 (74′ Papp, 80′ Papp)
Ungheria-Finlandia 1-0 (84′ Gera)

Classifica: Romania 10, Irlanda del Nord 9, Ungheria 7, Finlandia 4, Isole Far Oer 3, Grecia 1

GRUPPO I
Portogallo-Armenia 1-0 (72′ Ronaldo)
Serbia-Danimarca 1-3 (4′ Tosic, 60′ Bendtner, 62′ Kjaer, 85′ Bendtner)

Classifica: Danimarca 7, Portogallo 6*, Albania 4**, Serbia 1**, Armania 1*
* 1 partita in meno ** 2 partite in meno