Da giorno di festa a uno da incubo: il passo è stato breve per Annemiek van Vleuten. La ciclista reduce da una bruttissima caduta a Rio 2016 sarebbe ricoverata con una “commozione cerebrale grave e tre fratture nella sua spina dorsale”.

TERAPIA INTENSIVA

La Rai, emittente che sta trasmettendo la competizione, ha riportato la notizia direttamente sul proprio canale Twitter: “Bruttissima caduta per l’olandese @AvVleuten a pochi km dal traguardo #cyclingRoad F #RaiRio2016 #RioOlympics2016 https://t.co/8HvL1E5zui — RaiSport (@RaiSport) 7 agosto 2016”. Una notizia presa direttamente dal quotidiano olandese NRC-Handelsblad, secondo cui van Vleuten, caduta rovinosamente in discesa durante la prova in linea femminile dei Giochi di Rio de Janeiro, sarà costretta a restare per un giorno in terapia intensiva nell’ospedale in cui è stata subito trasportata.

TRATTO MALEDETTO

In precedenza, la federazione olandese aveva fatto sapere che la van Vleuten, finita a terra proprio nel punto che aveva tradito Vincenzo Nibali, era “cosciente” e “in grado di comunicare”. Proprio come il portacolori azzurro stava volando verso la vittoria, dopo aver staccato l’americana Mara Abbott cade in discesa a Vista Chinesa, prima del terribile episodio, accaduto appena duecento metri dopo il punto dove era andato per terra Nibali, che a sua volta aveva visto sfumare l’oro.

RASSICURAZIONI

Intervenuta direttamente per spiegare le proprie condizioni la diretta interessata con un tweet: “I am now in the hospital with some injuries and fractures, but will be fine. Most of all super disappointed after best race of my career. — Annemiek van Vleuten (@AvVleuten) 8 agosto 2016”. Un commento che intende rassicurare sulle sue condizioni dopo che si era pensato al peggio: “Ora mi trovo in ospedale con alcune lesioni e fratture ma andrà tutto bene – ha ‘cinguettato’ l’olandese – Più di tutto, sono super dispiaciuta dopo la miglior gara della mia carriera”.