Altra gran bella giornata per l’Italia qui a Rio, coronata ovviamente dalle medaglie di Campriani e Pellielo, ma non solo.

TENNIS SORPRENDENTE

Partiamo dal tennis, dove finora i risultati sono stati positivi per i nostri portacolori, sia in singolare che in doppio. Intanto Sara Errani concede il bis e nella terza giornata del torneo olimpico, sul cemento di Rio, guadagna gli ottavi di finale nel tabellone femminile. Dopo aver eliminato in rimonta all’esordio l’olandese Kiki Bertens, l’azzurra ha sconfitto la trentenne ceca Barbora Strycova, numero 21 del ranking Wta e sedicesima testa di serie: 6-2, 6-2 il punteggio, in un’ora e 31 minuti, per la romagnola. La Errani si giocherà un posto nei quarti di finale contro la russa Daria Kasatkina, numero 27 della classifica Wta, che ha superato 6-1, 6-4 la cinese Saisai Zheng: l’azzurra si è aggiudicata l’unico testa a testa con la 19enne di Togliatty, disputato lo scorso anno sulla terra austriaca di Bad Gastein. Ricordiamo l’eri ottimo esordio per la stessa Errani e Roberta Vinci nel torneo olimpico di doppio femminile. Sui campi in cemento dell’Olympic Tennis Center le Cichis hanno sconfitto con il netto punteggio di 6-2, 6-2 le tedesche Angelique Kerber e Andrea Petkovic. La coppia azzurra, testa di serie numero 8, martedì al secondo turno troverà le cinesi YiFan Xu e Shuai Zheng. Da segnalare la sconfitta delle statunitensi Serena e Venus Williams, battute per 6-3, 6-4 dalle ceche Lucie Safarova e Barbora Strycova. Venus ha giocato menomata, tra crampi, disidratazione e mal di stomaco. In campo maschile, Lorenzi è stato eliminato, ma la coppia Fognini-Seppi è approdata ai quarti di finale dove incontrerà la coppia canadese Nestor-Pospisil.

ALTRI SPORT

Nel pugilato avanti Mangiacapre e Russo, pur senza impressionare più di tanto, anzi. Agli ottavi nel beach gli azzurri Carambula e Ranghieri dopo aver sconfitto il Canada.