Dalla Russia all’Italia, ancora. Jamel Chatbi, atleta azzurro convocato per Rio in vista della gara sui 3000 siepi (atletica leggera) è stato escluso dalla spedizione verso il Brasile.

CONI

Il CONI, d’intesa con la FIDAL, ha tolto il suo nome dall’iscrizione ai Giochi Olimpici di Rio. Motivo? Chatbi ha comunicato alla società di appartenenza di aver saltato il terzo controllo antidoping nell’ultimo anno. Ora i qualificati azzurri per i Giochi sono 307 (163 uomini e 144 donne). Ricordiamo che erano già stati esclusi dai Giochi per positività i canottieri Abbagnale e Mornati, il marciatore Schawzer (per ora) e la velista Caputo. Il tutto in attesa di conoscere le ultime decisione di altre Federazioni internazionali (tra cui quella della scherma) sugli atleti russi. La squadra è stata presentata oggi alla presenza di Putin e Isinbayeva, in lacrime.