Quattro atleti in più, ripescati. Ai Giochi di Rio de Janeiro 2016 ci sarà anche il K4 1000 italiano. La conferma è arrivata direttamente dall’International Canoe Federation che venerdì per questioni legate al doping aveva deciso di escludere dai giochi Romania e Bielorussia; per i rumeni 11 casi di positività, per i pagaiatori bielorussi invece il sequestro di materiale dopante in un raduno svolto alcune settimane fa in Francia.

DECISIONE

Esclusioni che hanno così portato l’ICF a riassegnare le quote, tolte a Romania e Bielorussia, con l’Italia che quindi ottiene il pass per altri quattro atleti oltre a quelli già qualificati. Alberto Ricchetti, Giulio Dressino, Nicola Ripamonti e Mauro Crenna vanno dunque ad aggiungersi ai canoisti italiani già con il pass olimpico in tasca ovvero i velocisti Carlo Tacchini (qualificato nel C1 1000), Manfredi Rizza (K1 200), gli slalomisti Giovanni De Gennaro (K1 maschile) e Stefanie Horn (K1 femminile). Gli azzurri certi della partecipazione a Rio 2016 ora sono 294 (154 uomini, 140 donne) in 28 discipline differenti, quota 300 è vicinissima…

CANOTTAGGIO

La direzione tecnica della Federazione Italiana Canottaggio, che fa capo al Direttore Tecnico Giuseppe La Mura, dopo aver ufficializzato la composizione della squadra olimpica e aver effettuato alcune modifiche alla composizione degli equipaggi decise nei giorni scorsi, ha inviato la lista degli equipaggi alla Preparazione Olimpica del CONI per la conseguente iscrizione alle regate olimpiche di Rio de Janeiro. La Mura al termine del collegiale di Piediluco, e dopo aver completato il suo lavoro di rifinitura tecnica, per problemi strettamente personali e in accordo col Presidente Giuseppe Abbagnale, porrà tutti gli equipaggi sotto la diretta responsabilità tecnica dell’head coach della Squadra Nazionale Francesco Cattaneo. La compagine, formata da 18 atleti (9 senior uomini compresa la riserva; 7 pesi leggeri uomini compresa la riserva; 2 senior donne), terminerà il raduno di Piediluco il prossimo 27 luglio. La partenza alla volta di Rio de Janeiro è stata programmata per il 30 luglio.

LA SQUADRA

QUATTRO SENZA SENIOR MASCHILE: Domenico Montrone, Matteo Castaldo, Matteo Lodo, Giuseppe Vicino.
QUATTRO SENZA PESI LEGGERI MASCHILE: Stefano Oppo, Martino Goretti, Livio La Padula, Pietro Willy Ruta.
DUE SENZA SENIOR FEMMINILE: Alessandra Patelli, Sara Bertolasi.
DUE SENZA SENIOR MASCHILE: Giovanni Abagnale, Marco Di Costanzo.
DOPPIO SENIOR MASCHILE: Francesco Fossi, Romano Battisti.
DOPPIO PESI LEGGERI MASCHILE: Andrea Micheletti, Marcello Miani.
RISERVA SENIOR: Vincenzo Maria Capelli.
RISERVA PESI LEGGERI: Giorgio Tuccinardi.