Il neozelandese William Trubridge ha stabilito un nuovo record del Mondo di apnea nelle acque vicino alle Isole Bahamas. Il precedente primato, di cui era sempre detentore a partire dal 2011, era di 121 metri di profondità; questa volta William Trubridge ha raggiunto 124 metri di profondità trattenendo il respiro per 4 minuti e 30 secondi.

Trubridge ha raggiunto queste profondità da record a Dean Hole, come detto nelle Isole Bahamas. In primo luogo si è tuffato a 122 metri in 4 minuti e 24 secondi sabato 30 aprile, poi a 124 metri Lunedì 2 maggio E’ stato durante questo secondo tentativo che William Trubridge è riuscito a gestire una doppia impresa, battendo due volte a due giorni di distanza il proprio record mondiale di 121 metri.

L’apneista ha detto che la fine della sua ascesa è stata particolarmente difficile e complessa: “Ho fatto una bella discesa, tutto è andato bene – ha riferito – è durante la risalita che ho perso la calma. Ho davvero pensato che stavo per avvicinarmi alla zona in cui avrei perso coscienza”.

William Trubridge è nato il 24 maggio del 1980. E’ nato nel Regno Unito ma si è trasferito in Nuova Zelanda quando aveva 18 mesi di età. Dal 2013 detiene il record mondiale nell’immersione libera e in peso costante senza pinne ed è stato il primo a rompere la barriera dei 100 metri senza assistenza.

Trubridge compete soprattutto nelle discipline di profondità. Il 18 gennaio 2011 ha vinto il Freediver Award (WAFA), premio che viene assegnato al migliore apneista, con il più alto punteggio combinato in sei discipline apnea: apnea statica, apnea dinamica con pinne, apnea dinamica senza pinne (discipline piscina), costante apnea peso con pinne, peso costante senza pinne e immersione libera (discipline di profondità).