Il Real Madrid è pronto a sbarcare in Italia. Il club merengue, 9 volte vincitore della Champions League e  fresco di successo in Copa del Rey (QUI I DETTAGLI), ha infatti sottoscritto un accordo di partnership con la società Prontocalcio dell’agente Fifa Vincenzo Morabito per l’organizzazione dei suoi campus estivi. Per la prima volta assoluta i percorsi formativi, riservati a ragazzi e ragazze dai 7 ai 17 anni, si svolgeranno a Vimodrone, in provincia di Milano, e a Bra, in provincia di Cuneo.

Nel milanese lo staff delle merengues lavorerà nella casa del Real Milano grazie all’accordo preso tra il vicepresidente Pierangelo Di Pasquale (e il suo direttore generale Alberto Toniolo) e Alessio Roso di Prontocalcio. Il Real Milano da due anni ha la sede nel centro sportivo di Vimodrone in cui sono presenti due campi di calcio a 11, un sintetico di ultima generazione, un campo a 7 e uno in fase di preparazione a 9. Presente anche scuola calcio Figc per i bambini di 6 anni fino alla categoria Juniores (fascia A) e alla prima squadra che milita nel campionato di Eccellenza.

La località piemontese è stata invece scelta dalla Fundàcion Real Madrid grazie all’intervento dell’Amministrazione comunale e della società sportiva A.C. Bra, che metteranno a disposizione dei giovani atleti gli impianti sportivi del Complesso sportivo “Madonna dei fiori”, che ha subito un recente adeguamento per la disputa del campionato di Lega Pro. I campus dureranno per sette settimane a partire dal 23 giugno prossimo fino all’8 Agosto. I giovani calciatori interessati all’iniziativa potranno iscriversi per una settimana, dal lunedì al venerdì, e vivere in una full immersion tutti i segreti del calcio e del suo spirito di gruppo con lezioni e partitelle al mattino intervallate dalla pausa pranzo, le lezioni pomeridiane con spazio alla merenda ed anche a un corso di apprendimento della lingua spagnola.

Il tutto vestendo i colori del Real con il kit ufficiale che comprende tutto il vestiario e la sacca griffata merengues. Ogni campo sarà inoltre dotato di defibrillatore cardiaco su richiesta del presidente del club Florentino Perez. Lo staff che seguirà i giovani calciatori sarà composto esclusivamente da tesserati della società madridista e saranno presenti gli stand degli sponsor del club della capitale, compreso uno store per la vendita di abbigliamento, nonché spazi ludici e proiezioni delle gesta dei giocatori di Carlo Ancelotti. Con i suoi campus, il Real Madrid è presente in oltre 60 località di 20 paesi del mondo in tutti i continenti. L’obiettivo è educare e divertire attraverso lo sport, insegnando valori che consolidano e integrano l’individuo nella società.

LEGGI ANCHE

Copa del Rey: foto e video del trionfo del Real Madrid

Letture educative: PLaNCK!, la rivista scientifica per i più piccoli

Vidal via dalla Juventus? Il Real Madrid ci riprova

Calciomercato Juventus: obiettivo Morata