Felice la trasferta in terra austriaca per il Sassuolo, che strappa un prezioso punto contro i padroni di casa del Rapid Vienna.

PARTENZA CHOC

Eusebio di Francesco punta dal primo minuto su Matri per sconfiggere il mal di trasferta (una vittoria, due pareggi e quattro sconfitte quest’anno lontano dal Mapei Stadium). Ad affiancarlo Matteo Politano (già tre gol nella manifestazione, preliminari compresi) e Antonino Ragusa. I ragazzi di Buskens non vanno tanto per il sottile sin dai primi minuti, favoriti dalla direzione di Miguel. Gioco maschio unito a ritmo alto e pressing a tutto campo. Il primo squillo di Joelinton, entro lo scoccare dei 120 secondi iniziali, è un avviso. Il gol di Schaub al 7’ una sentenza. Inizia qui la gara del Sassuolo: Ragusa (16’) e Politano (21’) si trovano a tu per tu con il portiere avversario ma, in nessuna delle due situazioni, riescono ad avere la meglio. Joelinton sfiora con una spettacolare rovesciata in chiusura di tempo.

BUONA SORTE

Gli ospiti insistono sin dai primi minuti della ripresa. Defrel, entrato al posto di Ragusa, di prima intenzione impegna Strebinger al 59’. Il pareggio del Sassuolo è nell’aria e arriva al 66’ con una goffa autorete di Schrammel che di testa deposita nella sua porta un cross di Peluso. Nel finale il Sassuolo potrebbe anche far male più del dovuto agli austriaci, ma Ricci sbaglia il controllo che lo porterebbe a tu per tu con Strebinger e al 93’ Acerbi con un potente sinistro sfiora la traversa. Sarebbe forse stato troppo.

RAPID VIENNA-SASSUOLO 1-1
(primo tempo 1-0)
Marcatori: Schaub al 7′ p.t., aut. Schrammel al 21′ s.t.
RAPID VIENNA (4-2-3-1): Strebinger; Pavelic, Dibon (dal 2’ s.t. Hofmann), Schosswendter, Schrammel, Schwab, Mocinic, Schaub, Traustason (dal 28’ s.t. Jelic), Murg (dal 19′ s.t. Grahovac), Joelinton A disp. Auer, Szanto, Kivilitaia, Novota. All. Buskens.
SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Antei, Acerbi, Peluso; Mazzitelli, Magnanelli, Pellegrini; Politano (dal 41′ s.t. Adjapong), Matri (dal 32′ s.t. Ricci), Ragusa (dal 12’ s.t Defrel). A disp. Pegolo, Gazzola, Cannavaro, Biondini. All. Di Francesco
ARBITRO: Miguel (Portogallo).
NOTE: Murg per il Rapid Vienna.