L’Italia torna a sorridere riconquistando il gradino più basso del podio del Ranking Uefa ai danni della Germania, scavalcata a distanza di sette anni: era dal 2010, infatti, che il nostro calcio non saliva così in alto. In quell’anno l’Inter conquistò la CHampions League, ultimo alloro per un club di Serie A.

Le sconfitte del Bayern Monaco, le vittorie di Juventus, Napoli e Roma e quelle in Europa League di Milan, Atalanta e Lazio hanno aiutato il calcio tricolore a riconquistare il terzo posto.

Un terzo posto prezioso, da difendere assolutamente: se è vero che dal prossimo anno le prime 4 federazioni avranno a disposizione 4 club che promossi direttamente ai gironi, è altresì certo che alle spalle di Inghilterra, Italia e Germania (raccolte nello spazio di pochi punti, con la Spagna prima e irraggiungibile allo stato attuale), c’è la Francia (che dalla prossima edizione avrà due club più un terzo ai preliminari) che spinge per entrare nella top 4.