Il ranking FIFA torna a sorridere all’Italia. Nella classifica appena pubblicata, infatti, la nazionale azzurra è tornata nella Top 10, dopo quasi un anno di assenza. Un premio per il lavoro di Antonio Conte, senz’altro, anche se parte del merito va alla Spagna: gli iberici, dominatori assoluti del calcio a livello di nazionali tra il 2008 e il 2012, hanno infatti perso contatto con le prime posizioni a causa del loro Mondiale brasiliano disastroso e di un percorso di qualificazione agli Euro 2016 non perfetto, con tre vittorie e una sconfitta per mano della Slovacchia di Hamsik. E così gli azzurri, che pure non hanno fatto molto meglio in Brasile, hanno potuto operare il sorpasso grazie a uno score post-mondiale che recita tre vittorie e un pareggio. Altrettanto importante il fatto che i risultati ottenuti nel passato si “deprezzino” col passare del tempo: in altre parole, i trionfi spagnoli agli Europei e in Sudafrica sono diventati gradualmente sempre meno influenti.

Per il resto, il ranking è rimasto praticamente invariato rispetto all’edizione del mese scorso. La Germania, forte del trionfo iridato della Mannschaft, resta saldamente al comando con 1770 punti, inseguita dall’Argentina, sconfitta a Rio, a quota 1577. Terzo e quarto posto per le due grandi novità di quest’ultimo anno solare, la Colombia e il Belgio, tra le nazionali emergenti più in vista, mentre al quinto posto resta l’Olanda. Brutte notizie per l’Inghilterra: oltre alla pessima stagione europea a livello di club, la nazionale dei Tre Leoni si ritrova sprofondata al 17esimo posto della graduatoria, dietro Costa Rica e Romania, tallonata a breve distanza dall’Algeria. Un lieve miglioramento rispetto al 20esimo posto del mese di luglio, ma la strada è ancora lunga.

Di seguito, la classifica completa per quanto riguarda le prime 20 posizioni:

1 Germania 1770
2 Argentina 1577
3 Colombia 1499
4 Belgio 1471
5 Olanda 1415
6 Brasile 1348
7 Portogallo 1191
8 Francia 1180
9 Uruguay 1164
10 Italia 1146
11 Spagna 1130
12 Svizzera 1126
13 Costa Rica 1095
14 Romania 1081
15 Cile 1057
16 Repubblica Ceca 1045
17 Inghilterra 1031
18 Algeria 986
19 Croazia 963
20 Costa d’Avorio 944