Le qualificazioni europee ai prossimi Mondiali di calcio, che si svolgeranno in Russia nell’estate del 2018 sono ufficialmente cominciate il 4 settembre 2016 e termineranno il 14 novembre 2017. All’Uefa, il massimo organismo calcistico europeo, sono iscritte 54 squadre nazionali, di cui 13 si qualificheranno per la fase finale del prossimo Mondiale. La Russia, essendo il Paese ospitante della manifestazione, è già qualificata di diritto.

Le qualificazioni sono composte da due turni eliminatori:

Fase a Gironi (dal 4 settembre 2016 al 10 ottobre 2017): le 54 squadre vengono suddivise in 9 gironi, da 6 squadre ciascuno che si affrontano in partite di andata e ritorno. Le squadre che si classificheranno prime in ciascuno dei 9 gruppi, saranno automaticamente qualificate alla fase finale del Mondiale, mentre le otto squadre seconde classificate con il miglior rendimento contro la prima, terza, quarta e quinta squadra del rispettivo raggruppamento passano al turno successivo;

Turno di Spareggio (dal 9 al 14 novembre 2017): le otto migliori squadre seconde classificate si sfideranno in quattro confronti a eliminazione diretta, con partite di andata e ritorno. Le quattro squadre vincitrici si qualificheranno dunque alla fase finale del Mondiale, raggiungendo così le altre nove squadre già qualificate dalla Fase a Gironi e alla Russia, che come detto è qualificata di diritto come Nazione organizzatrice.