L’Albania vince in Liechtenstein e agguanta il primato a punteggio pieno nel girone dell’Italia. Disputati ieri sera anche i match dei Gruppi D e I di qualificazione a Russia 2018 della zona Uefa.

GRUPPO G

Liechtenstein-Albania 0-2 – De Biasi passa in vantaggio con l’autorete di Jehle all’11′ e sfiora il raddoppio in molte altre occasioni. Il goal della tranquillità lo firma Balaj al 25′ della ripresa.
Macedonia-Israele 1-2 – Israele avanti a metà primo tempo con Hemed, e raddoppia al 43′ con Tal Ben Haim. La Macedonia accorcia con il centravanti del Palermo Nestorovski, che continua il momento d’oro. Al 94’ rigore per la Macedonia (espulso Tibi), sprecato da Jahovic.
Classifica: Albania 6, Italia e Spagna 4, Israele 3, Macedonia e Liechtenstein 0.

GRUPPO D

Austria-Galles 2-2 – Gli ospiti sbloccano le ostilità con una perla di Allen al 22′, a cui risponde sei minuti dopo l’ex Inter Arnautovic. L’autogol di Wimmer riporta sopra i gallesi, ma ancora Arnautovic in serata di grazia trova la doppietta.
Irlanda-Georgia 1-0 – All’Irlanda serve il primo centro in nazionale di capitan Coleman, piuttosto rocambolesco, per sbloccare la partita nel secondo tempo.
Moldova-Serbia 0-3 – Tutto semplice per i serbi che all’intervallo sono già avanti 2-0 grazie a Kostic e Ivanovic. Tadic cala il tris nella ripresa.
Classifica: Austria, Galles, Irlanda e Serbia 4, Georgia e Moldova 0.

GRUPPO I

Kosovo-Croazia 0-6 – In appena 45’ Mario Mandzukic chiude la pratica Kosovo con una tripletta che riscatta il periodo difficile alla Juve. Il poker lo mette a segno Mitrovic, poi 0-5 del nerazzurro Perisic e sesto timbro di Kalinic.
Islanda-Finlandia 3-2 – Nel primo tempo reti di Pukki e Lod per la Finlandia, inframmezzate dal momentaneo pari di Arnason. Nella ripresa Sigurdsson fallisce il rigore del possibile 2-2, ma ci pensa Finnbogarson a trovare il pareggio. Poi, all’ultimo secondo, l’incredibile goal in mischia di Sigurdsson completa la rimonta.
Turchia-Ucraina 2-2 – La sfida tra le due vecchie conoscenze della Serie A, Fatih Terim e Andriy Shevchenko termina in parità. In tre minuti l’Ucraina ne fa due (tra il 24′ e il 27′) con Yarmolenko e Kravets, ma Ozan Tufan accorcia. Chalhanoglu regala il 2-2 alla Turchia su calcio di rigore.
Classifica: Croazia e Islanda 4, Turchia e Ucraina 2, Finlandia e Kosovo 1.