Le qualificazioni europee ai prossimi Mondiali di calcio, che si svolgeranno in Russia nell’estate del2018 sono ufficialmente cominciate il 4 settembre 2016 e termineranno il 14 novembre 2017. All’Uefa, il massimo organismo calcistico europeo, sono iscritte 54 squadre nazionali, di cui 13 si qualificheranno per la fase finale del prossimo Mondiale. La Russia, essendo il Paese ospitante della manifestazione, è già qualificata di diritto.

Di seguito vi proponiamo la composizione dei 9 gruppi  dopo il sorteggio del 25 luglio 2015 e la successiva inclusione di Gibilterra e Kosovo. Da segnalare che per la prima volta, queste qualificazioni vengono indicate ufficialmente come UEFA European Qualifiers 2018 FIFA World Cup. Inoltre, in sede di sorteggio, l’UEFA ha ufficialmente chiesto alla FIFA di tenere in considerazione due fattori molto importanti:

1)      Per un discorso legato alla centralizzazione dei diritti televisivi, viene richiesto di inserire le Nazionali di Inghilterra, Francia, Germania, Italia, Spagna e Paesi Bassi in gironi composti da sei squadre.

2)      A causa della delicata situazione politica tra i due Paesi, è stato chiesto di non inserire le squadre di Armenia e Azerbaigian nello stesso gruppo.

Gruppo A
Bulgaria, Olanda, Svezia, Bielorussia, Francia, Lussemburgo

Gruppo B
Svizzera, Lettonia, Ungheria, Fær Øer, Andorra, Portogallo

Gruppo C
Germania, Azerbaigian, Irlanda del Nord, Rep. Ceca, San Marino, Norvegia

Gruppo D
Galles, Austria, Serbia, Irlanda, Moldavia, Georgia

Gruppo E
Romania, Danimarca, Polonia, Montenegro, Armenia, Kazakistan

Gruppo F
Inghilterra, Slovacchia, Scozia, Slovenia, Lituania, Malta

Gruppo G
Spagna, Italia, Albania, Israele, Macedonia, Liechtenstein

Gruppo H
Belgio, Bosnia ed Erzegovina, Grecia, Estonia, Cipro, Gibilterra

Gruppo I
Croazia, Islanda, Ucraina, Turchia, Finlandia, Kosovo

Ricordiamo che le otto migliori Nazionali seconde classificate disputeranno il turno di spareggio. Le otto squadre saranno dunque sorteggiate per stabilire i quattro incontri a eliminazione diretta, con partite di andata e ritorno. Le quattro squadre vincitrici si qualificheranno alla fase finale del Mondiale.