Incredibile episodio occorso durante Ecuador-Argentina, match valido per le qualificazioni sudamericane ai Mondiali del 2014. A 3’ dalla fine, sul risultato di 1-1, il centrocampista difensivo del Barcellona, Javier Mascherano, è stato espulso per aver preso a calci un barelliere che lo stava trasportando fuori dal rettangolo di gioco a bordo del veicolo elettrico utilizzato per il soccorso. La pedata non è sfuggita all’arbitro, che ha così cacciato El Jefe.

Nel dopopartita, Mascherano si è cosparso il capo di cenere:

Mi vergogno per ciò che ho fatto, ho sbagliato ma c’è stato un equivoco. Il veicolo andava troppo veloce e io stavo per cadere, ho provato ad avvisare la persona alla guida, ma non mi ha sentito. La mia reazione è comunque ingiustificabile”.

Vedi che si ottiene a provare ad aiutare gli altri?