I campionati di tutt’Europa ormai volgono al termine e a giochi fatti, anche se non proprio dappertutto (vedi la Spagna), allo spettacolo delle top league subentrerà dopo la prima settimana di giugno quello degli Europei che per questo 2016 si giocano in Francia. Già la Francia, che in qualche modo ci è cugina anche nel calcio visto che diversi campioni della nazionale Bleu giocano da noi e specificamente nella Juventus (Pogba, Evra, Lemina… ). Esiste anche un parallelo particolare tra i bianconeri e il Psg, due club che negli ultimi anni si sono distinti per aver vinto il titolo delle rispettive nazioni più volte consecutivamente (cinque e quattro, per la precisione).

Come la Juventus però il club parigino non riesce a imporsi in Champions League ed è proprio per questo che la proprietà Qatariota per la prossima stagione pare proprio intenzionata a rivoluzionare la rosa. Alcune voci clamorose che sembrano partire dalla rivista France Football darebbero in partenza il protagonista di questi anni scudettati, ovvero Zlatan Ibrahimovic. La sua dedizione alla causa parigina non gliela nega ovviamente nessuno ma vista la sua proverbiale scarsa attitudine ad incidere in Champions, forse è giunta ora di cambiare qualcosa. Situazione che probabilmente non dispiacerebbe neppure all’asso svedese, considerando che anche l’annos corso era in procinto di fare le valigie.

Il clamore di queste voci lo vorrebbero in sostanza destinato alla Premier League e precisamente al Manchester United dove lo zampino di David Beckham avrebbe già interceduto con la proprietà americana. Un anno dunque per la sua inedita avventura inglese e poi via a svernare definitivamente negli States in MLS, dove già un anno fa aveva paventato di voler cimentarsi. Ma le sorprese non finiscono certo qua poiché per sostituire Ibrahimovic l’idea geniale e danarosa sarebbe quella di acquistare uno a scelta tra Cristiano Ronaldo, praticamente in rotta col Real Madrid, e Neymar che alla lunga potrebbe soffrire la presenza di Messi.

Volerebbero davvero soldi grossi da lanciare sul piatto poiché Neymar ha una clausola rescissoria col Barcellona di 193 milioni e guadagnerebbe a Parigi qualcosa come 25 milioni l’anno, mentre Cristiano Ronaldo si potrebbe portar via con un centinaio di milioni a 26 milioni di euro a stagione. Attenzione ovviamente alle contromosse dei suddetti che potrebbero sfruttare l’interessamento del Psg per avanzare richieste danarose ai club di appartenenza. In Francia o in Spagna, insomma, purché se magna… da nababbi.