E’ la notte della ‘vigilia’ per il Napoli di Benitez (leggi qui la conferenza stampa del mister).

La squadra azzurra, dopo aver racimolato punti in campionato battendo la Roma (per la cronaca clicca qui), arriva pronta al match di Europa League che la vedrà impegnata con il Porto alle ore 19,00 (per dettagli leggi qui).

Ma mentre la compagine riposa in attesa della gara, si è giocato in un’altra competizione di tutto rispetto: infatti, in Champions League, il Barcellona e il Psg volano ai quarti di finale spazzando via il Manchester City e il Bayer Leverkusen.

Goal di Messi e Alves per la formazione blaugrana, sui quali ben poco fa il temporaneo pareggio di Kompany. Vantaggio iniziale del Bayer reso inutile dalle reti di Marquinhos e Lavezzi.

Proprio il ‘Pocho’ (fotoby Infophoto) ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset al termine della gara, e ancora una volta ha avuto parole zuccherose per il suo vecchio Napoli.

“Lo seguo tanto, sta facendo una stagione molto buona. Gli azzurri hanno tanta qualità ed è da tempo che giocano insieme. Per me è normale che stiano là in classifica, a lottare per i primi posti. Spero che possano continuare in questo modo e che diano una gioia alla gente che lo merita.

In Europa League non sarà facile, ma credo che per la loro qualità e l’ampiezza della rosa possano farcela”.

Ma Lavezzi, ormai in Francia e anche in pieno spolvero, ha ancora rapporto con la squadra azzurra?

A tale domanda l’argentino ha risposto che parla spesso con i ragazzi.

A cura di Maria Grazia De Chiara