Eccoci pronti con il nostro appuntamento settimanale – o, in questo caso, bisettimanale – con i pronostici Serie A relativi alla 34.a giornata di campionato. Inutile dire che questo è soprattutto il giorno della Juventus, che con un pareggio in quel di Marassi, sponda Sampdoria, si assicurerebbe matematicamente uno scudetto vinto tre mesi fa. Ciò detto, preferiamo spostare la nostra attenzione sulle gare di domenica, tra cui spicca un gustoso Roma-Genoa all’ora di pranzo e un Napoli-Milan all’ora di cena. Ecco il nostro consiglio per il multiplo:

Pronostici Serie A

Roma-Genoa 1: quota 1,55

Il Genoa è in un ottimo periodo di forma, come dimostra la passeggiata di salute di mercoledì sera a San Siro, dov’è tornata a vincere dopo 57 anni. Anche a Roma sponda giallorossa, a dire il vero, il Grifone non vince da un bel pezzo: dal 1990, per la precisione, perdendo 10 delle sue successive 12 trasferte. Infrangere due tabù in quattro giorni ci sembra decisamente troppo per la squadra di Gasperini, che peraltro si trova ad affrontare una Roma rinfrancata dalla vittoria contro il Sassuolo e intenzionata a non mollare il secondo posto alla Lazio.

Inter-Chievo 1 con handicap: quota 2,20

Stagione formidabile per il Chievo, che da seria candidata alla retrocessione si ritrova ora a 40 punti in classifica, molto più vicina alla zona Europa (-10) che al terzultimo posto (+16). D’altra parte, i gialloblu hanno fatto anche più di quanto richiesto, mentre l’Inter di Mancini sta iniziando a carburare soltanto ora: con l’Europa League a portata di artigli, appena due punti più sopra (e con Genoa e Samp impegnate contro Roma e Juve), l’occasione per il sorpasso è troppo ghiotta. Se l’Inter fa l’Inter, vince e in maniera rotonda.

Verona-Udinese 1: quota 2,10

E alla fine, dopo dieci anni, ci ritroviamo ancora con Luca Toni e Totò Di Natale che segnano come pochi altri in circolazione. Bello, da un lato, apprezzare la longevità di questi due attaccanti agli antipodi; malinconico, da un altro punto di vista, che il ricambio generazionale sia stato pressoché inesistente. In ogni caso, questo Verona-Udinese del tutto ininfluente per la classifica si concluderà, a nostro avviso, con una vittoria dei gialloblu, anche perché i friulani hanno sempre sofferto il derby del Triveneto giocato al Bentegodi, dove non hanno mai vinto in Serie A.

Fiorentina-Cesena no goal: quota 1,92

Tredici gol subiti nelle ultime cinque partite su suolo italiano, Coppa Italia compresa, e ovviamente cinque sconfitte. Tolta l’Europa, dove i viola stanno viaggiando alla grande, è una primavera molto amara per la squadra di Montella. Per fortuna ora tocca al Cesena, che non vince da due mesi ed è da tempo rassegnato alla retrocessione. In settimana c’è la semifinale di Europa League, ma confidiamo che la Fiorentina mantenga quel minimo di concentrazione per superare i bianconeri, stavolta senza prendere gol.

Napoli-Milan 1 con handicap: quota 2,35

Qui non ci sono molti commenti da fare. Vero, il Napoli è squadra folle, capace di prenderne quattro a Empoli dopo averne rifilati altrettanti in trasferta al Wolfsburg, ma di fronte si trova una squadra assolutamente coerente nella sua mediocrità tecnica, tattica e mentale, con un allenatore delegittimato, un club in vendita e una rosa falcidiata dalle assenze. Vittoria larga per gli azzurri.

Un multiplo a cinque eventi che paga 34 volte l’importo scommesso.