Un Monday Night di Serie A di quelli da leccarsi i baffi, con 3 delle prime 6 in classifica in campo, non può restare senza pronostici. Attenzione massima soprattutto all’Olimpico di Roma, dove un Napoli (Callejon nella foto by InfoPhoto) assetato di riscatto affronterà una Lazio che finalmente può tornare a concentrarsi sul campionato, dopo aver staccato il biglietto per i sedicesimi di Europa League. Al Franchi di Firenze, invece, è in programma uno sfizioso Fiorentina-Verona meno scontato del previsto, vuoi perché la Fiorentina non è nel suo momento più brillante, vuoi perché dall’altra parte c’è il grande ex di giornata, Luca Toni.

Fiorentina-Verona goal: quota 1,70

Sia viola che gialloblu stanno attraversando un periodo di flessione, un settembre-ottobre da urlo: entrambe sono reduci da una sconfitta di misura, entrambe hanno messo insieme “solo” 6 punti nelle ultime 4 partite, entrambe palesano una curiosa allergia al pareggio (la squadra di Montella non impatta dal 6 ottobre, quella di Mandorlini addirittura dal 25 settembre). Non ce ne voglia Luca Toni, bomber per tutte le stagioni e professionista esemplare, ma noi stiamo decisamente con Pepito Rossi e compagni. Quel che non ci convince è la quota, per cui preferiamo orientarci verso un bel segno goal: d’altra parte, è sempre uscito in tutte le gare casalinghe disputate dalla Fiorentina e in ben 4 trasferte su 6 del Verona.

Lazio-Napoli 2: quota 3,15 (qui il sexy pronostico di Laura Cremaschi)

Se non ci fosse la crisi societaria del Milan, probabilmente si parlerebbe di Lazio e Napoli (qui le probabili formazioni) come le squadre più in difficoltà del momento. I biancocelesti stanno disputando un torneo modesto (1 vittoria nelle ultime 8 partite) e le notizie a proposito di un addio di Petkovic, destinazione nazionale svizzera, non aiuteranno di certo; i partenopei, invece, arrivano da tre kappaò consecutivi tra campionato e coppa, filotto negativo che li ha allontanati dalla vetta della classifica e li ha messi in condizioni drammatiche in Champions League (servirà un miracolo). Si tratta di un pronostico particolarmente complicato, per il quale vogliamo affidarci non alla ragione (che ci consiglierebbe un pareggio) ma alla sensazione: vince il Napoli, magari a fatica, ma vince.

Multiplino light, che paga circa 6 volte l’importo scommesso.