Riparte la Serie A con il tradizionale turno della Befana, tornano i nostri pronostici relativi alle gare del 6 gennaio. Sulla 17.a giornata si staglia l’ingombrante sagoma di Juventus-Inter nel posticipo delle 21, una superclassica del calcio mondiale che negli ultimi tempi è stata ahinoi ridimensionata dagli eventi, ma il cui fascino resta intatto qualunque siano gli interpreti in campo. Impegno complicato anche per la Roma, che a mezzogiorno e mezzo affronterà l’Udinese al Friuli. Nel pomeriggio, fari puntati soprattutto su San Siro, dove il Milan di Inzaghi riprenderà la corsa verso il sogno del terzo posto, ospitando l’insidioso Sassuolo di Di Francesco, mentre alle 18 sarà la volta del Napoli in quel di Cesena. Ecco il nostro consiglio per il multiplo:

Pronostici Serie A

Udinese-Roma X2: quota 1,23

Partiamo nel segno della prudenza, ovvero concedendo alla Roma di Garcia la possibilità di due risultati su tre in un campo tradizionalmente favorevole come quello del Friuli, dove i giallorossi hanno vinto già 37 volte (solo la Juve ha fatto meglio). In realtà Totti e compagni devono vincere e sperare di sgraffignare qualche punto alla Juve, ma preferiamo andare sul sicuro.

Palermo-Cagliari 1 primo tempo: quota 2,60

Questa invece è una giocata rischiosa, come tutte quelle che si basano sui 45′, ma a nostro modo di vedere sensata. A meno che non si voglia considerare un caso il fatto che il Palermo sia la squadra che ha segnato più di tutte in Serie A nei primi tempi (ben 17 reti) e il Cagliari la squadra che ha incassato più gol di tutti nella prima mezz’ora di gioco (sempre 17 gol).

Milan-Sassuolo over 2,5: quota 1,80

Cinque partite consecutive sotto il segno dell’under; e non partite a caso, ma contro Inter, Udinese, Genoa, Napoli, Roma. E chi l’avrebbe detto, a inizio stagione, che una squadra allegra come sembrava destinata a essere il Milan di Inzaghi avrebbe potuto conoscere un simile filotto? Nessuno, probabilmente. Ma ora la pacchia è finita: contro il Sassuolo, anch’esso molto più equilibrato di quanto non fosse a settembre, è ora di dar fuoco alle polveri. L’Epifania sorride sempre ai rossoneri, per cui, se non vi sentite di rischiare l’over, anche l’1 va più che bene.

Cesena-Napoli 2 con handicap: quota 2,05

Le statistiche ci dicono che i bianconeri, nei 24 precedenti di Serie A contro i partenopei, sono rimasti all’asciutto in ben 18 occasioni, e non sorprende che non siano mai riusciti a vincere una partita. Considerando anche lo stato di forma dei ragazzi di Mimmo Di Carlo – quattro pareggi nelle 11 gare giocate da ottobre in avanti – due ci sembrano le giocate più sensate: il no goal (e non saranno molte le volte in cui lo proporremo con il Napoli di mezzo), oppure una vittoria azzurra con almeno due gol di scarto.

Juventus-Inter goal: quota 1,87

Sono cambiate un po’ di cose, dall’ultima volta in cui Roberto Mancini ha affrontato la Juventus da allenatore dell’Inter, in particolar modo sono cambiati i rapporti di forza. I nerazzurri partono con gli ovvi sfavori del pronostico, ma sarebbe sbagliato darli già per sconfitti, anche perché i tricampioni d’Italia hanno mostrato evidenti segni di stanchezza in dicembre e non è detto che le vacanze siano servite a ricaricare totalmente le pile. Tutti gli ultimi quattro scontri diretti tra queste due squadre hanno avuto il segno goal e noi continuiamo a puntarci.

Un multiplo a cinque eventi che paga circa 23 volte l’importo scommesso.