Eccoci pronti all’appuntamento coi pronostici di Serie A, che vivrà in questo lungo weekend sabato-lunedì la sua 32.a giornata. La Juventus cerca contro il Livorno una vittoria che le consenta di tenere a bada le riaccese ambizioni della Roma, che a sua volta dovrà stare attenta a non perdere terreno nei confronti di un Napoli in grande forma e intenzionato a riaprire i giochi contro un Parma precipitato in un’improvvisa crisi di primavera. Ecco il nostro consiglio per il multiplo:

Atalanta-Sassuolo 1: quota 1,70

I ragazzi di Colantuono hanno una voglia matta di allungare la striscia-record di 6 vittorie consecutive in Serie A (battuta l’Atalanta più forte di sempre, quella di Stromberg) e la gara contro il Sassuolo sembra l’occasione propizia: i neroverdi provengono da 3 sconfitte filate e sono pressoché all’ultima spiaggia, mentre i padroni di casa giocheranno sul velluto e proveranno a dare l’ennesima soddisfazione al pubblico bergamasco, davanti al quale quest’anno hanno raccolto oltre i 2/3 dei loro punti. 1 fisso

Catania-Torino 2: quota 2,75

3 sconfitte esterne consecutive per il Toro di Ventura, che se vuole proseguire nel suo sogno europeo è costretto a cambiare registro e anche alla svelta. La trasferta di Catania deve necessariamente rappresentare il punto di svolta per i granata, che nelle ultime 10 giornate non hanno mai fatto punti per due gare filate. Gli etnei, un punto nelle ultime 7, sono praticamente spacciati, il Toro rischia di matarli definitivamente

Fiorentina-Udinese goal: quota 1,80

La triste primavera della Fiorentina si è portata via prematuramente i sogni di gloria viola, sia per ciò che riguarda l’Europa League di quest’anno che per la Champions League dell’anno venturo. Rimane la Coppa Italia, oltre che la difesa del quarto posto, ma non sono obiettivi che fanno ribollire il sangue. Poi ci sono i problemi oggettivi. La squadra di Montella è praticamente senza attacco: escluso il 3-1 al Chievo del 16 marzo, nelle ultime 7 gare, Coppa compresa, i viola hanno segnato la miseria di 2 gol. Da parte sua, ultimamente l’Udinese ne subisce pochi (porta inviolata in 4 delle ultime 5) e ne segna pochi (5 nelle ultime 5). Sarebbe da giocarsi l’under, ma i tre no goal consecutivi fatti registrare da entrambe le squadre ci spingono verso il segno goal

Parma-Napoli X2: quota 1,33

Se il segno goal di Fiorentina-Udinese è il classico frutto della legge dei grandi numeri, quello che scegliamo per Parma-Napoli è invece di pura convinzione. Della vocazione azzurra per il darle & prenderle abbiamo già detto tutto (anche se, a onor del vero, negli ultimi tempi Benitez ha trovato una maggiore solidità, come testimoniano i 6 under 2,5 registrati nelle ultime 7 uscite); è il Parma, invece, che ultimamente dà vita a partite cariche di reti, dopo essere stata per un paio di mesi una squadra esemplare per equilibrio: ben 22 reti (10 fatte e 12 subite) nelle ultime 5 uscite, per una media di 4,5 a partita, non sono decisamente uno score da Donadoni. Puntiamo sul miglior stato di forma di Higuain e soci

Juventus-Livorno under 3,5: quota 1,55

Volendo proprio trovare qualche difetto a una squadra che sta uccidendo il campionato e ha un piede e tre quarti alle semifinali di Europa League, dovremmo guardare alla situazione dell’attacco: 8 gol nelle ultime 7 partite di Serie A, di cui 6 a firma Carlos Tevez, che si è fatto male contro il Lione e dovrebbe saltare il match di lunedì, più altri 3 in nelle ultime 3 di Europa League. Il piatto piange, insomma. Ed ecco perché, pur non dubitando di un successo contro il volenteroso Livorno ancora in lotta per la salvezza, puntiamo su una gara a basso punteggio

Un multiplo a 5 eventi che paga circa 18 volte la posta in gioco.

LEGGI ANCHE:

Milan, il socio arriva da Singapore

Marotta-De Laurentiis jr, che sberle

Ibrahimovic, lungo stop