Dopo una premiére con qualche sorpresa e la sosta per le nazionali, torna la Serie A con la 2.a giornata e torniamo noi coi nostri pronostici. Turno interlocutorio, senza sfide di cartello in programma ma già con qualche big chiamata al banco di prova per rispondere a un debutto non esaltante. Si parte oggi con Roma e Juventus, in anticipo per l’infrasettimanale di Champions League, e si chiude con il primo Monday Night della stagione, che vedrà in campo Verona e Palermo. In mezzo, occhi puntati soprattutto sulla voglia di reazione dell’Inter, in casa contro il Sassuolo, e la voglia di stupire del Milan di Pippo Inzaghi, in posticipo serale contro il Parma. Ecco il nostro consiglio per il multiplo:

Napoli-Chievo over 2,5: quota 1,75

Negli ultimi anni i veronesi si sono dimostrati un avversario non facilmente digeribile per gli azzurri, che hanno perso 3 delle ultime 8 sfide e pareggiato a fatica nell’ultimo incrocio al San Paolo. Tuttavia, questa volta puntiamo forte sugli uomini di Benitez, sia perché hanno bisogno di una vittoria per scacciare via l’aria plumbea che gli si è addensata attorno nelle ultime settimane, sia perché il Chievo ammirato, per così dire, contro la Juventus settimana scorsa non può sperare di cavarsela con un solo gol al passivo. Scegliamo l’over 2,5

Lazio-Cesena 1 con handicap: quota 2,00

L’esordio di San Siro è stato piuttosto traumatico per i biancocelesti, anche se il punteggio finale li ha puniti oltremodo rispetto ai loro demeriti; il Cesena, di contro, ha ottenuto la posta piena ottimizzando al massimo gli errori di un brutto Parma. Crediamo che questa volta finiscano per prevalere gli effettivi valori messi in campo e andiamo con una tonda vittoria per Klose e compagni, anche perché lo storico ci dice che nelle ultime tre occasioni la Lazio ha battuto il Cesena sempre e solo di misura

Inter-Sassuolo 1 con handicap: quota 2,30

Discorso in qualche modo simile anche per la sfida del Meazza tra Inter e Sassuolo. I nerazzurri sono reduci da un mezzo passo falso all’esordio, uno 0-0 annacquato a Torino che ha attirato contro Mazzarri qualche critica non del tutto illegittima; il Sassuolo ha iniziato il suo campionato con un pareggio interno contro il Cagliari, ma può festeggiare l’esplosione azzurra di Berardi, con l’U-21, e di Zaza, con la nazionale maggiore. Anche in questo caso, ci affidiamo alle motivazioni che accompagnano la squadra di casa, già decisamente più forte di suo, e puntiamo su una bella vittoria nerazzurra

Parma-Milan 2: quota 2,40

Lo scoppiettante quanto sorprendente debutto contro la Lazio ha restituito il Milan a un clima positivo che in questi paraggi non si respirava da molto, molto tempo; la squadra, seppur qualitativamente non all’altezza delle dirette concorrenti, sembra avere tutta l’intenzione di sopperire alle lacune con voglia e intensità inzaghesche, e ora potrà anche contare sui rinforzi degli ultimi giorni di mercato, vale a dire Van Ginkel, Bonaventura e soprattutto Torres, probabile esordiente dal 1′. La scorsa stagione il Parma ha preso a sberloni sia il Milan di Allegri che quello di Seedorf (3-2 e 2-4): eccezioni, perché nelle 18 sfide precedenti aveva vinto in una sola occasione. La statistica, un mercato deludente, qualche infortunio di troppo e un brutto debutto a Cesena ci fanno propendere per un successo rossonero. Curiosità: il Milan non fa 6 punti nelle prime 2 gare della stagione dal 2006-2007, quando vinse all’esordio in casa contro la Lazio e al secondo turno al Tardini contro il Parma…

Un multiplo semplice, a quattro eventi, che paga poco più di 20 volte l’importo scommesso.

LEGGI ANCHE:

La Serie A su smartphone

Fantacalcio, i nostri consigli per la 2.a giornata

Le novità della Champions League che verrà