Via con i nostri pronostici relativi alla 6.a giornata di Serie A, un turno sul quale si staglia l’ingombrante ombra di Juventus-Roma, la supersfida tra le due uniche vere pretendenti allo scudetto, in programma domenica alle 18. Interessanti i posticipi serali, con gli incroci pericolosi tra le squadre impegnate in Europa League: al Franchi si gioca Fiorentina-Inter, al San Paolo Napoli-Torino. Qui il nostro consiglio per il multiplo:

Lazio-Sassuolo 1: quota 1,50

Il poker del Barbera ha rianimato una Lazio che stava flirtando pericolosamente con la crisi, salvando al contempo la panchina di Stefano Pioli. Ora i biancocelesti cercano continuità e il Sassuolo sembra il cliente perfetto per trovarla: zero vittorie in campionato e zero gol segnati nelle ultime 4 partite. Il ritorno di Berardi dopo la lunga squalifica potrebbe rimescolare le carte, ma non tanto da distoglierci dal segno 1

Sampdoria-Atalanta 1: quota 1,95

Al Ferraris si scontrano una delle migliori difese del campionato, quella della Sampdoria (solo 2 gol incassati) e uno dei peggiori attacchi, quello dell’Atalanta (solo 2 gol segnati). Blucerchiati in gran forma e col morale alle stelle dopo la vittoria nel derby, Atalanta che non ha ancora trovato il filo rosso della scorsa stagione. Puntiamo ancora su Mihajlovic

Juventus-Roma goal: quota 1,75

La madre di tutte le sfide, almeno relativamente alla Serie A degli ultimi due anni, avrà luogo domani alle ore 18 in uno Stadium grondante passione. L’infrasettimanale europeo ha consegnato una Roma ancora più convinta dei propri mezzi, mentre i campioni d’Italia hanno dovuto cedere il passo di fronte all’Atletico Madrid, pur senza crollare; morale a favore dei giallorossi, insomma, che tuttavia devono ancora fare i conti con diverse assenze, mentre la Juve recupera Andrea Pirlo. La sensazione è che le distanze siano più ravvicinate rispetto all’anno scorso, quando i bianconeri si imposero 3-0 a Torino e 1-0 all’Olimpico, e che la Roma sia in grado di segnare almeno un gol a Buffon. Andiamo con il segno goal

Napoli-Torino goal: quota 1,85

I padroni di casa hanno dato qualche segnale di ripresa nelle ultime settimane, anche se l’aver mantenuto la porta inviolata per 2 partite consecutive non è necessariamente sinonimo di ritrovata solidità difensiva, vista la pochezza degli avversari. Peraltro, queste due squadre pareggiano spesso e volentieri: 51 volte su 120 precedenti, 5 sulle ultime 9 al San Paolo. Se l’X a 3,80 vi sembra troppo avventuroso – in fondo il Napoli deve ancora guadagnarsi la prima vittoria casalinga in campionato – allora vi consigliamo il segno goal

Fiorentina-Inter 1: quota 2,50

Match indecifrabile, e non solo perché viola e nerazzurri hanno iniziato la stagione in maniera molto altalenante. Anche i numeri non sono dalla nostra parte: se è vero che l’Inter è la squadra a cui la Fiorentina ha segnato più gol in A (187), è altrettanto vero che negli ultimi 23 incontri contro la viola i nerazzurri hanno segnato quasi 2 gol di media a partita. Ancora più significativo il fatto che la Fiorentina ha vinto una sola volta negli ultimi 16 scontri diretti: un’enormità statistica che vorremmo premiare, anche perché Mazzarri non ha mai perso due partite di fila da quando allena l’Inter e potrebbe essere arrivata la volta buona

Un multiplo a 5 eventi che paga circa 25 volte la posta.