Niente Juventus, Milan, Inter e Napoli nel nostro solito appuntamento coi pronostici del weekend. Paura? No, scaramanzia: ci teniamo solo la capolista Roma (foto by InfoPhoto), impegnata a Udine, e poi ci concentriamo sugli aspetti, diciamo, cabalistici del gioco. E andiamo!

Sampdoria-Atalanta 1: quota 2,40

La Sampdoria ha trovato domenica scorsa il primo hurrà in questo campionato, ma si è trattato di un successo esterno: è giunta l’ora di far sorridere un po’ il pubblico di Marassi, che di questi tempi ne ha bisogno. L’Atalanta è una signora squadra, tra le più compatte ed esperte tra quelle della sua categoria, come testimoniano le tre vittorie filate, e proprio per questo potrebbe accusare un passaggio a vuoto.

Bologna-Livorno 1: quota 2,00

Zero vittorie in campionato e ultimo posto in classifica: l’autunno rossoblu è triste e malinconico, e urge una scossa al più presto, altrimenti il rischio-deriva diventa sempre più concreto. Come il Bologna, anche il Livorno è reduce da tre kappaò consecutivi e non può permettersi di scherzare, ma ancora una volta puntiamo sulla voglia di riscatto dei padroni di casa di fronte al pubblico amico.

Udinese-Roma goal: quota 1,62

I numeri della Roma capolista fanno spavento, anche se ora i giallorossi dovranno fare a meno di Gervinho (per questa trasferta) e di capitan Totti (fino a dicembre). In tutta sincerità, vediamo un altro successo della banda di Garcia, allettata dalla possibilità di eguagliare il record di vittorie iniziali consecutive appartenente all’odiata Juve dell’ex Capello. Ma non ci sentiamo di giurare sull’ennesima porta inviolata di De Sanctis: andiamo con il goal con molta convinzione.

Lazio-Cagliari X: quota 3,50

Brutto periodo per la Lazio, e non solo perché i cugini viaggiano come ghepardi: la squadra di Petkovic si è infilata in un tunnel di prestazioni scialbe e impotenza offensiva da cui nemmeno il turno in Europa League (0-0 contro i ciprioti) è riuscito a estrarla. Il Cagliari, di converso, è in ottima forma: il pareggio è il risultato che più ci piace, anche in virtù di una quota golosa.

Chievo-Fiorentina 2: quota 1,95

Sette gol segnati negli ultimi sette giorni, un morale schizzato alle stelle dopo la rimonta pazzesca contro la Juventus e la qualificazione ai sedicesimi di Europa League in saccoccia: magari non sarà inarrestabile in assoluto, la Fiorentina di Montella, ma abbiamo forti dubbi che lo sgambetto possa giungere da Verona sponda Chievo. La quinta sconfitta filata per i veronesi sembra l’opzione più credibile

Un multiplo che, se vincente paga circa 60 volte l’importo scommesso. Roba per gonadi cubiche!