Dopo un turno di coppe perlopiù infausto, possiamo tornare a concentrarci sul nostro orticello della Serie A con i pronostici relativi all’8.a giornata di campionato; un turno sulla carta favorevole alla Juventus, che aspetta il Palermo allo Stadium già conoscendo il risultato della Roma, impegnata questa sera nella durissima trasferta di Marassi. Napoli e Inter cercano il riscatto contro Verona e Cesena, mentre il posticipo della domenica ci riserva un ghiotto Milan-Fiorentina. Ecco il nostro consiglio per il multiplo:

Cesena-Inter goal: 1,95

Partita che, neanche a dirlo, l’Inter è chiamata a vincere a tutti i costi, se vuole dare una chiosa felice a una brutta settimana e, magari, rimanere attaccata al treno europeo. Contro il Cesena la tradizione è più che positiva, visto che i bianconeri hanno vinto una sola volta nella loro storia, per cui il segno 2 rappresenta una buona giocata. Ma quello che ci stuzzica davvero è il segno goal: d’altra parte si affrontano la peggior difesa del torneo (Cesena) e quella  capace di prendere tre gol di media nelle ultime tre giornate.

Lazio-Torino 1: quota 1,83

Scontro interessante tra due squadre che stanno vivendo un ottimo periodo di forma dopo un inizio stentato. Match che si presenta come molto equilibrato e di non semplice lettura, ma preferiamo puntare sui biancocelesti per una questione statistica: non battono il Torino da sei anni e all’Olimpico lo hanno sconfitto solamente tre volte nelle ultime 10.

Udinese-Atalanta 1: quota 1,90

La battuta di arresto di settimana scorsa non cancella l’ottimo avvio di stagione da parte dell’Udinese di Stramaccioni, che si ritrova stabilmente nella parte alta della classifica dopo un anno di purgatorio. Negli ultimi anni l’Atalanta è stata un avversario alquanto ostico per i friulani, capaci di batterla solo una volta nelle ultime otto sfide di campionato; ma questa è un’Atalanta ancora convalescente, che fatica tremendamente in attacco (peggior attacco dei primi cinque tornei europei) e prima di domenica scorsa aveva perso quattro partite di fila senza mai segnare. Puntiamo forte sui bianconeri; in alternativa, andremmo con l’under 2,5.

Napoli-Verona 1: quota 1,47

Rispetto allo scorso anno, il Verona segna di meno e incassa di meno, nonostante poi nell’ultimo turno ne abbia prese tre dal Milan. Il Napoli, invece, è rimasta più o meno la stessa squadra, solo ancora più incerta difensivamente parlando. Le pressioni della piazza costringeranno i partenopei a cercare una vittoria indispensabile a Benitez per poter continuare a lavorare con un minimo di serenità. E considerando che i gialloblu faticano molto contro i partenopei (10 sconfitte nelle ultime 12 gare)…

Milan-Fiorentina 1: quota 2,10

Posticipo domenicale di grande fascino tra due squadre che promettono di battagliare per il terzo posto. La viola è probabilmente la squadra meglio organizzata e più equilibrata dopo Juve e Roma, ma paga a caro prezzo la mancanza dei suoi bomber (solo cinque reti segnate fin qui); il Milan, di converso, non ha ancora una fisionomia solida, ma segna che è un piacere (16 gol, miglior attacco del torneo) nonostante la latitanza di Torres ed El Shaarawy. Gara sul filo dell’equilibrio, insomma, ma ancora una volta ci affidiamo ai precedenti: la Fiorentina ha vinto tutte e tre le ultime sfide disputate a San Siro e difficilmente si potrà ripetere per la quarta volta consecutiva.

Un multiplo a cinque eventi che vale 22 volte la posta in palio.

P.S. se siete in vena di follie, vi segnalo due serie: la Juve vince in casa da 22 partite consecutive e non pareggia col Palermo da 16 incontri; e Napoli-Verona non finisce in parità da 12 partite. Una doppia Xtutt’altro che impossibile vista la condizione di azzurri e bianconeri, paga 27 volte la posta in palio.