Rieccoci con il nostro classico appuntamento settimanale con i pronostici relativi alla 7.a giornata di Serie A, dopo una settimana di sosta per via delle nazionali. Le duellanti Juventus e Roma anticipano al sabato, rispettivamente contro Sassuolo e Chievo, in vista degli impegni infrasettimanali in Champions League; interessante il programma della domenica, con Fiorentina-Lazio all’ora di pranzo e Inter-Napoli a quella di cena, con un delicato Verona-Milan nel pomeriggio. Si chiude lunedì con il posticipo tra Genoa ed Empoli. Ecco i nostri consigli per il multiplo:

Atalanta-Parma 1X: quota 1,37

Sfida interessante, quella di Bergamo, almeno dal punto di vista statistico. Si affrontano infatti il peggior attacco del campionato, quello dell’Atalanta (la miseria di due reti segnate fino a questo momento) e la peggior difesa, quella del Parma, capace di incassare 16 gol in sei giornate, senza nemmeno un match chiuso a porta inviolata. Considerando che i nerazzurri provengono da quattro kappaò consecutivi, con zero gol segnati all’attivo, siamo propensi a credere che questa volta arriverà almeno un punto: andiamo con l’1X

Cagliari-Sampdoria 1X: quota 1,45

Miglior difesa d’Europa dopo quella del Barcellona, miglior partenza in Serie A dalla magica stagione dello scudetto del ’91: la Sampdoria targata Viperetta viaggia che è una meraviglia e ora va a caccia di conferme in casa del Cagliari di Zeman. Gara più insidiosa del previsto, perché contro i rossoblu le cose sono spesso complicate (solo una vittoria nelle ultime 11 gare per i blucerchiati) e perché i sardi, sconfitti in entrambe le gare casalinghe di quest’anno, prima o poi dovranno far punti in casa. Anche in questo caso ci affidiamo all’1X

Verona-Milan goal: quota 1,73

Ecco il classico pronostico che si gioca da solo. Il Verona ha segnato 14 reti nelle ultime sei gare disputate al Bentegodi tra questa e la passata stagione; nello stesso periodo, il Milan ha beccato 12 gol in sei trasferte. D’altra parte, i rossoneri sono il miglior attacco del campionato e nell’anno solare 2014 hanno realizzato almeno un gol in 11 trasferte sulle 13 effettuate. Se non si è ancora capito, puntiamo forte sul segno goal

Torino-Udinese X: quota 3,15

Ecco una partita dove tutto sembra convergere verso il pareggio, che come sempre è una delle giocate semplici meglio pagate. Il Toro fa un’enorme fatica a vincere davanti al proprio pubblico, essendoci riuscito solo una volta, in Europa League, per giunta grazie a un rigore nel recupero; l’Udinese, da parte sua, sembra soffrire particolarmente le gare contro i granata, dal momento che nelle ultime cinque è riuscita a segnare una sola rete. Perdipiù, il segno X è uscito una sola volta negli ultimi 15 scontri diretti a Torino: giocarselo è rischioso, ma assolutamente non insensato.

Palermo-Cesena 1: quota 1,75

Contando anche l’ultimo campionato di A prima della retrocessione, il Palermo ha messo in fila 10 gare senza vittoria: un buon motivo perché Iachini si senta inquieto, ma anche perché noi si punti sul riscatto dei rosanero. Il Cesena, difatti, è molto più produttivo al Manuzzi che fuori casa: basti pensare che l’ultima vittoria lontano dalle mura amiche in Serie A risale al dicembre 2011, avversario, guarda un po’, il Palermo. Dopo di allora, 15 trasferte consecutive senza nemmeno una vittoria. Palermo si desta, andiamo col segno 1

Un multiplo a cinque eventi che paga circa 20 volte l’importo scommesso.