La 31.a giornata di Serie A inizierà quest’oggi, con gli anticipi del Dall’Ara e di San Siro, e si concluderà lunedì sera in compagnia di Udinese-Catania e Livorno-Inter. Il piatto forte, tuttavia, arriverà domenica sera, con la supersfida del San Paolo tra Napoli e Juventus: un match che vale più per i partenopei, all’inseguimento della Roma, che per i bianconeri, che al massimo rincorrono l’ennesimo record. Ecco il consiglio per il multiplo:

Milan-Chievo 1: quota 1,45

Fu proprio un gol allo scadere contro il Chievo, quattro anni fa, che suggerì a Clarence Seedorf l’autodefinizione di “Nato Pronto”: ricorrenza che potrebbe essere di buon auspicio per un campione che, in realtà, non è sembrato esattamente pronto per fare l’allenatore, almeno a giudicare da questi primi mesi. Il suo Milan, comunque, è reduce da 4 insperati punti contro Lazio e Fiorentina, e parte decisamente favorito anche contro il Chievo dell’ex Paloschi (uno che, a proposito di corsi e ricorsi, segnò il gol più veloce della storia della Serie A, a 17 secondi dal suo ingresso in campo, proprio su assist di Seedorf). Andiamo con l’1

Sampdoria-Fiorentina X: quota 3,20

Mihajlovic ci piace sempre di più e, immaginiamo, i tifosi della Sampdoria saranno d’accordo, visto che da quando il serbo è al comando i doriani, ovvero da quasi un girone, hanno viaggiato alla media di 1,73 punti a partita, contro gli 0,75 della gestione precedente. E Sinisa non avrà certo intenzione di fermarsi contro una sua ex, la Fiorentina, allenata per un paio di stagioni senza memorabili risultati. In ogni caso, preferiamo puntare sul pareggio: un risultato che alla Samp manca da ben 2 mesi e che nel frattempo la squadra di Montella, in parabola discendente, ha fatto segnare una sola volta.

Verona-Genoa goal: quota 1,75

Ormai è questione di principio: prima o poi il Verona dovrà pur ricordarsi della bella squadra che è stata per mesi e di come si fa a segnare un gol. I gialloblu sono a secco dal 26 febbraio: da quel 3-2 a Livorno sono arrivate 4 sconfitte senza gol fatti e un pareggio a reti bianche. Il Genoa non è esattamente un colabrodo, ha subito ben 16 gol in meno dei veronesi, ma la situazione di classifica è per entrambe più che tranquilla e questo dovrebbe favorire un match più aperto

Napoli-Juventus 1X: quota 1,47

A inizio campionato, questa sfida era doppiamente cerchiata in rosso, perché il pensiero comune è che lo scudetto sarebbe dovuto necessariamente passare da qui. E invece no, lo scudetto è già cucito per 99/100esimi sulle maglie bianconere e il match del San Paolo è ridotto a uno snodo importante per la caccia al secondo posto da parte napoletana. Certo, anche la Juve ha le sue motivazioni: la rivalità con i partenopei si è fatta sempre più accesa nelle ultime stagioni e il traguardo dei 100 punti ingolosisce quel cannibale di Conte. Eppure, se c’è una partita in cui la Juve rischia di fermare la sua mostruosa serie positiva, noi crediamo sia proprio questa

Udinese-Catania 1: quota 1,67

Con 15 punti raccolti nelle 9 partite disputate tra febbraio e marzo, l’Udinese si è definitivamente strappata dalle acque pericolose in cui si era infilata dopo una deludente prima parte di campionato. Una vittoria contro il disperato Catania (1 punto nelle ultime 6 giornate) metterebbe il punto esclamativo su una stagione al di sotto delle aspettative, certo, ma che confermerà in Serie A i friulani per il 20esimo anno consecutivo.

Un multiplo a 5 eventi che paga circa 21 volte l’importo giocato.

LEGGI ANCHE:

Moratti tuona ancora contro gli arbitri

Ibra diventa francobollo

La birra ufficiale dei Mondiali