La 20.a giornata di Serie A presenta un menu senza grandi sfide, almeno per ciò che riguarda le zone alte della classifica, con tutte le prime della classe che incroceranno le lame con squadre di medio-bassa classifica. E così, il match più interessante andrà in scena a San Siro nel posticipo domenicale, ovvero Milan-Verona: storie tese vecchie di 40 anni, un capovolgimento dei ruoli, coi gialloblu a guardare dall’alto in basso il povero Diavolo e, soprattutto, l’esordio ufficiale di Clarence Seedorf sulla panchina rossonera. Andiamo con il nostro multiplo!

Atalanta-Cagliari over 1,5: quota 1,38

I nerazzurri di Colantuono sono tornati alla vittoria domenica scorsa contro il Catania, interrompendo un digiuno che perdurava dal 10 novembre. Il Cagliari, viceversa, ha rimediato una sonora imbarcata per mano della Juventus dopo 7 risultati utili consecutivi. Partita prevedibilmente equilibrata, ci piace quell’over 1,5 che sulla ruota di Bergamo esce da quattro mesi filati (100% in casa) e che anche i sardi dimostrano di apprezzare (6/9 in trasferta)

Bologna-Napoli 2: quota 1,65

I rossoblu hanno giubilato Stefano Pioli dopo il kappaò di Catania e, affidati a Ballardini, sono reduci da un brutto 0-0 interno contro la Lazio. Non le migliori premesse per fermare la corazzata di Benitez, che dopo la sosta ne ha vinte 3 su 3, gioca alla grande, pensa in grande e anche sul mercato si muove da grande

Chievo-Parma X2: quota 1,35

Il secco 3-0 al Livorno ha fruttato al Parma di Donadoni l’ottavo risultato utile consecutivo. Ottima, soprattutto, la ripartenza post-natalizia dei ducali, capaci di rifilare 3 reti al Toro prima delle 3 al Livorno. Il Chievo, da parte sua, è una delle squadre più tignose del campionato, come confermato anche dalla trasferta di San Siro contro l’Inter. Andiamo con l’X2

Catania-Fiorentina 2: quota 2,00

Doveva essere l’anticipo dei quarti di finale di Coppa Italia e invece i siciliani hanno deciso di confermare il loro momento no facendosi schiaffeggiare dal Siena (1-4 in casa) e costringendo Pulvirenti a richiamare Maran al posto di De Canio. I viola non sono in forma smagliante, più che altro per i molti infortuni nel reparto offensivo, ma l’acquisto di Matri consegna a Montella una freccia in più. Ci piace la Fiorentina vincente

Sassuolo-Torino over 2,5: quota 1,95

In casa neroverde non si è ancora spenta l’eco dell’impresa di domenica scorsa, ovvero il clamoroso 4-3 rifilato al Milan che è anche costato la testa a Massimiliano Allegri. Il Toro non è ripartito benissimo: 1-3 a Parma e 0-0 contro la Fiorentina. Ma parliamo di due squadre imprevedibili, capaci di segnare a grappolo e incassare con altrettanta frequenza. L’over 2,5 ci sembra una giocata interessante, anche per via di una quota oggettivamente golosa

Milan-Verona goal: quota 1,70

Il terremoto settimanale ha inghiottito Max Allegri e riportato a Milanello Sua Altezza Serenissima il Cavaliere di Orange e Nassau, ovvero Clarence Seedorf, nell’inconsueto vestito di tecnico della prima squadra. L’effetto sembra essere stato positivo, almeno dal punto di vista emotivo, ma il campo, si sa, è tutta un’altra cosa; specie se dall’altra parte c’è il miglior Verona da quasi 30 anni a questa parte, che i rossoneri li ha già battuti all’andata. I gialloblu, tuttavia, non sono così irresistibili fuori casa, avendo vinto solo 2 delle 9 trasferte, concedendo almeno un gol in 8 di queste. Il Milan, d’altra parte, in casa segna quasi sempre (unica eccezione, il derby), ma concede anche abbastanza, avendo subito almeno una rete in 6 occasioni su 9, la stessa media realizzativa della squadra di Mandorlini lontano dal Bentegodi. Insomma, un bel segno goal e siamo tutti contenti

Multiplo a sei eventi che paga circa 22 volte l’importo scommesso.