Belle le nazionali (qui i possibili gironi dell’Italia ai mondiali 2014) e tutto quanto, ma il campionato ci è mancato, eccome se ci è mancato. Perciò, salutiamo con rinnovato entusiasmo questa 13.a giornata di Serie A che si appresta a partire (oggi ben tre succulenti anticipi: Verona-Chievo, Milan-Genoa e Napoli-Parma) e, bando alle ciance, andiamo coi pronostici!

Verona-Chievo Verona goal: quota 1,75

A una dozzina d’anni dall’ultima volta – era la stagione 2001/2002, anno di gloria per il Chievo e di dannazione per il Verona, poi retrocesso – ritorna il derby scaligero: stavolta i ruoli sono invertiti, con la squadra di Mandorlini protagonista di un torneo fin qui sensazionale e il Chievo che annaspa in fondo alla classifica. I padroni di casa ostentano un ruolino di marcia che dice 5 vittorie filate al Bentegodi e 12 partite casalinghe consecutive con almeno un gol all’attivo; i cugini, invece, non vincono da 8 turni e sono rimasti a secco negli ultimi 3. Tuttavia, confidiamo che la cura-Corini porti in dote ai clivensi almeno un golletto. Andiamo col goal, invitati anche da una quota discreta

Milan-Genoa 1 (qui le probabili formazioni): quota 1,45

Lo so, i milanisti faranno gli scongiuri, ma ormai è diventata una questione di principio: prima o poi il Diavolo deve tornare al successo e noi vogliamo esserci. I rossoneri non vedono uno straccio di tre punti da oltre un mese (1-0 all’Udinese) e nelle ultime 6 uscite, Champions League compresa, hanno raccolto il miserrimo bottino di 3 pareggi e altrettante sconfitte. Il Genoa, da parte sua, è stato rimesso in piedi alla grande dal vecchio Gasp: 4 vittorie nelle ultime 5 gare (unica sconfitta allo Juventus Stadium), 3 successi consecutivi e porta immacolata da altrettante partite. Insomma, non l’avversario migliore da affrontare, ma Kakà e compagni non possono davvero più aspettare: o victoria, o muerte

Napoli-Parma 1: quota 1,40

Le tre sberle rimediate a Torino hanno fatto sicuramente male all’orgoglio di una squadra convinta di aver colmato il gap con gli odiati rivali. Il gap non è stato colmato, almeno dal punto di vista mentale (lo dimostra anche il 2-0 di Roma), ma ciononostante il Napoli di Benitez resta un gruppo forte, qualitativo e destinato a un torneo di altissima classifica. A esclusione dei due kappaò di cui sopra, i partenopei viaggiano a medie straordinarie, avendo vinto 9 delle altre 10 gare, con 24 gol realizzati e solo 6 subiti. Il Parma, che delle ultime 5 gare ha vinto solo quella strana contro il derelitto Milan, non sembra in grado di fermare il ciuccio arrabbiato

Livorno-Juventus 2: quota 1,30

Dal tracollo di Firenze, la Juventus è ripartita con la furia dei tempi migliori: 4 vittorie filate, 10 gol fatti e nessuno incassato, travolto il Napoli nello scontro diretto e belle figure contro il Real Madrid in Champions League. Contro il Livorno, che ha perso 5 delle ultime 7 gare, non saranno certo le numerose assenze (out Bonucci, Barzagli Giovinco, Isla) e nemmeno la vicinanza dell’impegno europeo (Vidal sarà risparmiato), a fermare la corazzata bianconera.

Torino-Catania 1: quota 1,80

Il Toro di Ventura gioca bene ma quaglia poco: nemmeno una vittoria nelle ultime 8 uscite, nonostante tante buone prove, comprese quelle contro Milan, Inter, Juventus e Roma. Per fortuna dei granata, il Catania sta messo quasi peggio: vero, è finalmente riuscito a rompere il sortilegio, battendo l’Udinese prima della sosta, ma in trasferta le statistiche dicono 6 sconfitte filate. Votiamo Torino

Sampdoria-Lazio under 2,5quota 1,68

La sorte ha il suo strano senso dell’umorismo. Sinisa Mihajlovic torna a Genova dopo 15 anni, questa volta come allenatore, e il suo esordio sarà contro la Lazio, ovvero la squadra per la quale aveva lasciato la Sampdoria nel 1998. Pochi dubbi sulla scarica emotiva che avrà dato il serbo, ma in un paio di giorni non si possono certo fare miracoli; d’altra parte, contro una Lazio capace di vincere solo una delle ultime 7 gare in Serie A, non ce ne sarebbe nemmeno bisogno. Andiamo con il segno under 2,5 e passa la paura

Dopo qualche giocata kamikaze scegliamo un multiplo prudente e ragionato: 15 volte la posta. Una volta tanto ci sta, suvvia.