Il campionato mantiene un ritmo incalzante – mai quanto quello della Roma di Rudi frantumarecord Garcia – e noi poveri amanti del betting indiscriminato non ci tiriamo indietro nemmeno in questa 11.a giornata di Serie A che inizia oggi, con un doppio anticipo da leccarsi le vibrisse: Parma-Juventus alle 18 e il posticipo dei veleni Milan-Fiorentina, che incidentalmente saranno anche le due portate principali del nostro menu. Andiamo:

Parma-Juventus 2: quota 1,72

La Juve ha reagito benino alla sconfitta di Madrid: due vittorie filate, 6 gol fatti e 0 subiti, benché Genoa e Catania in casa non rappresentassero certo due ostacoli invalicabili. Più insidioso il Parma, che al Tardini ha appena sgambettato il Milan. Peraltro, i bianconeri non vincono nella tana dei gialloblu dal gennaio del 2013, raccogliendo dopo di allora soltanto due punticini. E’ ora di ribaltare la tendenza, avanti con la vittoria di Conte e soci

MIlan-Fiorentina 1: 2,05

Ci vuole fegato a scommettere sulla vittoria del Milan di questi tempi, soprattutto se va ad affrontare una squadra comunque in buona condizione come la Fiorentina. La squalifica di Cuadrado (respinto ieri il ricorso) e gli ultimi due precedenti vittoriosi a San Siro per i viola ci fanno propendere, anche solo per questioni cabalistiche, nel riscatto dei rossoneri, che, nonostante le apparenze, in casa sono ben più solidi di quanto non siano in trasferta

Napoli-Catania 1 primo tempo: quota 1,60

Con 8 vittorie in 10 gare di campionato, il Napoli ha messo a segno una delle migliori partenze in assoluto, e se non si trova in vetta alla classifica è solo perché la Roma ha incredibilmente fatto meglio di così. In ogni caso, non sembra certo il derelitto Catania, peraltro privo di Bergessio, a poter costituire un ostacolo attendibile per i partenopei, dopo il pieno d’entusiasmo che ha portato la vittoria del Franchi

Verona-Cagliari goal: quota 1,70

Di aggettivi per decantare la straordinaria stagione del Verona ne abbiamo spesi fin troppi, e spesso siamo stati generosi anche con il Cagliari, tra le più compatte delle formazioni non aristocratiche del nostro campionato. Sfida equilibrata, difese un po’ così, annusiamo almeno un gol per parte

Sampdoria-Sassuolo 1: quota 1,95

Se fossimo a 10 giornate dal termine, parleremmo di sfida salvezza; essendo invece solo a 10 giornate dall’inizio, possiamo evitare sensazionalismi e accontentarci di descriverla come una partita delicata per gli equilibri futuri della zona calda. La Sampdoria è caduta a Verona dopo due vittorie consecutive e con tre punti si allontanerebbe, almeno per il momento, dagli ultimi posti in classifica, raggiungendo quote più consone alla loro storia. Premiamo la voglia di normalità dei blucerchiati

Un multiplo che, se vincente, paga circa 20 volte l’importo scommesso.