Se le grandi sorprese della due giorni di Champions League vi hanno guastato i piani del betting (a noi sì), i pronostici Europa League sono una buona prova d’appello per provare a metterci una pezza. Oggi, tra le 19 e le 23, si giocheranno le gare di ritorno dei sedicesimi di finale, con cinque italiane alla caccia di una qualificazione che sarebbe vitale anche per questioni ranking-solidali. Col Napoli praticamente già agli ottavi e Fiorentina e Inter che dovranno guadagnarsi in casa il pass dopo i risultati positivi dell’andata, saranno Torino e Roma a dover ribaltare la situazione contro rispettivamente Athletic Bilbao e Feyenoord: impresa tutt’altro che semplice, anche per questioni ambientali. Ecco i nostri consigli per il multiplo:

Pronostici Europa League

Athletic Bilbao-Torino 1: quota 1,90

Vincere al San Mames non è più una missione proibitiva come nelle passate stagioni, visto che quest’anno ce l’hanno fatta già cinque squadre in Liga, ma lo resta ancora per le squadre italiane, che qui non sono mai uscite con la posta piena; anzi, l’unica a strappare perlomeno un pareggio fu la Juventus, nel 1998-99, per il resto sette sconfitte in sette gare, non ultima quella del Napoli nei preliminari di Champions League. Dura, durissima per il Torino. Ma se non ve la sentite di puntare contro la squadra di Ventura, allora vi consiglieremmo un under 2,5, segno con cui entrambe le squadre flirtano spesso e volentieri (il Bilbao l’ha preso 9 volte nelle ultime 10 partite).

Everton-Young Boys 1: quota 1,65

La squadra di Roberto Martinez sta vivendo un periodaccio in Premier League, con una sola vittoria nelle ultime 10 giornate e prestazioni molto deludenti rispetto alla passata stagione. Vanno meglio le cose in Europa: la qualificazione agli ottavi è praticamente cosa fatta, dopo il 4-1 inflitto agli svizzeri nell’andata a Berna. I Toffees hanno bisogno di un’altra vittoria per riprendere un po’ di autostima, ecco perché puntiamo su un loro successo.

Feyenoord-Roma goal: quota 1,73

Brutta storia per i giallorossi, che oltre alle legittime preoccupazioni ambientali (vedi quanto accaduto sette giorni fa nella capitale) devono pensare a come ribaltare l’1-1 spinoso dell’andata per salvare una stagione che sta progressivamente digradando verso il grigio. Dura, di ‘sti tempi, puntare sulla squadra di Garcia, che sembra aver smarrito del tutto gioco, convinzione e compattezza; peraltro, Totti e compagni non vincono in Europa dalla prima giornata di Champions League, a settembre, e nelle ultime 19 gare europee hanno sempre subito gol, per un totale di 40 reti al passivo, mentre il Feyenoord quest’anno ha vinto 12 delle 17 partite casalinghe disputate. Meglio giocarsi il goal o l’over 2,5

Inter-Celtic 1: quota 1,55

Ed ecco chi, si spera, terrà certamente alta la bandiera. Il 3-3 in extremis di Glasgow ha lasciato l’amaro in bocca per come si è concretizzato quel risultato, ma non ha compromesso affatto le chance di qualificazione dell’Inter, che anzi resta ampiamente favorita per il passaggio del turno. La squadra di Mancini ha preso a girare nel modo giusto e l’attacco sta riuscendo a coprire le magagne di una difesa traballante. I biancoverdi sono esempio di generosità e abnegazione, ma espugnare San Siro è un’impresa al di là della loro portata.

Besiktas-Liverpool X2: quota 1,41

Come un cambio di modulo ti può capovolgere i destini di una stagione. No, non parliamo del Milan di Inzaghi (sarcasmo) ma del Liverpool di Rodgers, che ha ripreso a volare dopo il passaggio al 3-4-3, passando dalla zona retrocessione a quella Champions League in poche settimane. I Reds hanno faticato all’andata, vincendo solo grazie al contestato rigore di Balotelli (contestato dai compagni, per la verità), e le trasferte in Turchia sono sempre bollenti, soprattutto per i club inglesi: puntiamo sul loro passaggio del turno, ma con prudenza.

Napoli-Trabzonspor 1: quota 1,38

Farà giustamente ricorso a un ampio turnover, Rafa Benitez, dopo il 4-0 dell’andata, ma nonostante ciò il Napoli rimane molto più forte del Trabzonspor. Cardozo e compagni proveranno a evitare un’altra brutta figura come quella di settimana fa, ma è assai improbabile che escano dall’Olimpico con qualcosa di diverso da una sconfitta.

Bruges-Aalborg 1: quota 1,40

La capolista del campionato belga si è già imposta per 3-1 all’andata sui danesi dell’Aalborg, mettendo un piede e tre quarti agli ottavi di finale. Facile che vogliano concedere il bis anche davanti al proprio pubblico, davanti al quale quest’anno non hanno mai perso.

Un multiplo a sette eventi che paga circa 24 volte l’importo scommesso.